Come resistere alle tentazioni per salvare la linea

Per evitare di prendere peso bisogna imparare a gestire le tentazioni, i cosiddetti peccati di gola. In che modo? Facile seguendo in nostri consigli alla lettera almeno fino alla prova costume.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 11 giugno 2012

Come resistere alle tentazioni per salvare la linea

La linea è spesso messa gravemente in pericolo dalle tentazioni. Ve ne siete resi conto? Quante volte sapendo di avere in frigorifero un dolce buonissimo non avete resistito? Quante volte i cioccolatini nella ciotola sul tavolino o gli snack della macchinetta vi hanno richiamato come calamite? Purtroppo troppe e il risultato è abbastanza evidente. Rotolini di grasso, cellulite, foruncoli sul viso sono tutti segni che la gola ha vinto sulla razionalità. Ecco quindi qualche simpatico consiglio per resistere alle tentazioni. È ovvio che per metterli in pratica serve soprattutto un po’ di determinazione e di forza di volontà.

Prima di seguire i nostri consigli, ricordiamo un’ultima cosa: una volta il giorno, possibilmente la mattina, è bene concedersi qualcosa di goloso. Per sconfiggere le voglie, bisogna soddisfarne almeno una e se lo fate prima di pranzo avete più ore per smaltire le calorie.

Togliere l’attenzione dal cibo

Il cibo è un chiodo fisso? Ci sono dei momenti nella giornata che non fate altro che pensare a quel dolce o quel pezzo di pane? Bene, cercate di distrarvi. In che modo? Occupando la mente o il fisico. Scaricare con dello sport, per esempio, è sempre la strada giusta: non c’è bisogno di andare in palestra, semplicemente fate due passi. Se siete in ufficio, alzatevi e andare in bagno, salite le scale per far visita a una collega o mettetevi a riordinare delle pratiche vecchie, noiose e polverose. È molto importante, concentrarsi su cose stancanti, di qualsiasi natura siano. E se proprio non trovate nulla da fare, telefonate alla vostra amica del cuore: sarà sicuramente disponibile per fare due chiacchiere.

Guardate i vostri difetti allo specchio

Questa sicuramente è la tecnica più dura e difficile, ma a volte sembra essere l’unica plausibile. Mettetevi davanti a uno specchio e guardatevi con molta attenzione. La vedete la cellulite? E le smagliature? A breve ci sarà la prova costume e siete oggettivamente pronti a mostrare al resto della spiaggia la vostra forma fisica. Se volete, tra l’altro, sentirvi ancor meno belle, c’è un altro modo: provarsi il costume da bagno dell’anno scorso. Non deve essere questa la scusa per scoraggiarsi, ma anzi per trovare una motivazione in più. Siete belle, anzi bellissime, e farsi vincere da una tentazione non è la strada giusta.

Evitare di acquistare cibo, quando si ha fame

La spesa è sicuramente un’arma fondamentale al fine della salute. Per andare a rifornire la dispensa, bisogna fare l’elenco delle cose che mancano e possibilmente iniziare a organizzare, almeno mentalmente, eventuali pasti. Cosa volete (o dovete) mangiare questa settimana? Pensateci e comprate i cibi che vi servono per cucinare. La seconda cosa da ricordarsi inoltre è quella di non acquistare mai prodotti alimentari quando si ha fame perché sareste maggiormente tentati da cibi gustosi e ipercalorici. Così com’è bene non entrare nel supermercato quando si è depressi o annoiati. La cucina deve essere un mezzo per stare in forma, non per scaricare tutte le tensioni nervose.