Cosa mangiare per dimagrire velocemente

Qualche indicazione su cosa mangiare per dimagrire in fretta e senza problemi per la salute.

da , il

    Cosa mangiare

    Se non si è seguiti da un nutrizionista e si voglia perdere peso (un po’) per sentirsi più in forma, quando si comincia una dieta dimagrante il primo problema da affrontare è cosa mangiare. Escluso che per dimagrire sia necessario digiunare, o, ancora peggio, saltare i pasti, ma casomai ridurre un po’ le dosi dei condimenti (prediligendo l’olio d’oliva a burro e margarina, e limitarsi a un paio di cucchiai al giorno) e le quantità di cibo nei piatti. Necessario conoscere gli alimenti che ci aiutano a dimagrire (sì, esistono), dato il loro alto potere saziante e il basso contenuto calorico, e che vale la pena introdurre nella nostra alimentazione quotidiana, eliminando quelli che rallentano il dimagrimento, perché troppo ricchi di grassi o di calorie.

    Verdura: sempre e in abbondanza

    La verdura andrebbe mangiata in grande quantità anche quando non dobbiamo dimagrire: se stiamo seguendo una dieta ipocalorica diventa fondamentale. Ricca di vitamine e sali minerali, povera di calorie, la verdura sarà la vostra alleata nella dieta perché potrete mangiarne quasi senza limiti (l’Organizzazione Mondiale della Sanità ne consiglia 2 porzioni al giorno, che corrispondono a circa 400 grammi), cruda o cotta, come spuntino spezzafame o come piatto principale, come centrifuga detox o come contorno.

    Frutta: se sei a dieta non farne a meno

    Quando siamo a dieta, la frutta è un’alleata perfetta: ricca di vitamine e povera di calorie, è lo spuntino ideale per placare quel languorino, o quando veniamo prese da un’insopprimibile voglia di dolce. L’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce di consumarne 3 porzioni al giorno, corripondenti a circa 450 grammi: praticamente un frutto intero a porzione, o 2/3 frutti piccoli.

    Pasta: integrale è meglio

    E’ già ampiamente smentito che durante una dieta ipocalorica sia necessario dire addio ai carboidrati: bisogna però prediligere la pasta integrale che aiuta a dimagrire, contiene fibre e aiuta anche chi ha problemi di intestino. Le fibre sono fondamentali per la nostra regolarità: nella pasta integrale ne troviamo 6g ogni 100g di prodotto. La pasta integrale ha inoltre 30 calorie di media in meno della pasta tradizionale.

    Acqua: dimagrisci bevendo tanto

    L’acqua, fondamentale per il benessere del nostro organismo, è di grande aiuto quando siamo a dieta: consumarne almeno due litri al giorno permette di eliminare le scorie dell’intestino, ma anche tenere sotto controllo la fame. Prediligete sempre l’acqua naturale che, a differenza di quella gasata, gonfia di meno. Vi dimenticate di bere? Tenetevi sempre a portata di mano una bottiglia d’acqua così sarete più propense a finirla nell’arco della giornata. Bevendo più acqua permetterete all’organismo di depurarsi dalle tossine con un’azione drenante e così migliorerete anche la ritenzione idrica.

    Mangiare pesce fa dimagrire

    Il pesce magro è uno degli alimenti fondamentali per la nostra dieta, completo e sano: evitate i pesci più grassi, come il salmone, o il tonno, e consumatelo due o tre volte a settimana, accompagnato da verdure cotte o crude. Potete prepararlo in molti modi, ma è opportuno evitare il fritto, preferendo cotture più light: a vapore, ai ferri o bollito è l’ideale. O anche in forno al cartoccio, con pochi condimenti grassi e insaporendo con spezie, aglio, peperoncino.

    Peperoncino in dieta, per accelerare il metabolismo

    E, a proposito di peperoncino, sapevate che si tratta di un ingrediente sano e genuino, che attiva il metabolismo? Il motivo è che contiene la capsaicina, un composto chimico che stimola sia la circolazione e accelera il metabolismo. Oltre ad aumentare sensibilmente la spinta metabolica del 25% per almeno 3 ore, il peperoncino è anche in grado di favorire il senso di sazietà. Provate e fateci sapere.

    The verde a colazione, per dimagrire velocemente

    Un buon proposito per iniziare al meglio le giornate quando si è a dieta è bere del tè verde, il migliore amico delle donne per dimagrire più velocemente. Da alcuni studi è emerso che questa tipologia di tè, oltre ad avere preziose proprietà antiossidanti, contiene l’epigallocatechina-3-gallato che permetterebbe al sistema nervoso di funzionare naturalmente in modo veloce, bruciando più grassi.

    Due (massimo tre) caffè al giorno tolgono i chili di torno

    Il caffè contiene 2 calorie per tazzina, a patto che sia senza zucchero o altri dolcificanti. Bevuto amaro, può rivelarsi un ottimo alleato per la dieta, essendo un alimento termogenico che stimola la combustione dei grassi. Riduce inoltre il senso di fame e aumenta il metabolismo.

    Carne sì, purchè bianca e magra

    Quando si segue una dieta, è meglio optare per carni magre e bianche, come tacchino o pollo, perché hanno un contenuto basso di grassi e si inseriscono perfettamente in una dieta ipocalorica. E poi sapete che durante la digestione delle proteine viene bruciato il 30% circa delle calorie contenute nell’alimento? Accompagnate la carne sempre con verdura oppure, per variare, con legumi o cereali integrali.

    Insaccati e latticini: bisogna saper scegliere

    In generale sarebbe meglio evitare i salumi, che sono ricchi di grassi: al massimo introdurre nella dieta il prosciutto crudo, una volta a settimana. Per i formaggi, stesso discorso: evitarli sarebbe la scelta migliore. Se proprio non riuscite a farne a meno, prevedete un pasto a settimana a base di ricotta e verdure.