Dieta colesterolo alto: gli alimenti consigliati e quelli da evitare

Vi diamo oggi alcune indicazioni pratiche su come ridurre il coloesterolo tramite l'alimentazione e con cibi che potete consumare tranquillamente e quelli che, invece, vanno evitati.

Pubblicato da Francesca Bottini Giovedì 27 maggio 2010

Dieta colesterolo alto: gli alimenti consigliati e quelli da evitare

La lotta al colesterolo comincia a tavola: una sana alimentazione è il primo passo per il benessere del nostro corpo. Pensate che nel 90 % dei casi il colesterolo alto indica un’alimentazione errata ed è proprio da questo punto che bisogna partire per riconquistare il benessere e la salute. Oggi vi vogliamo fornire una piccola guida che vi indica quali sono gli alimenti che, in presenza di valori troppo alti di colesterolo, potete consumare tranquillamente, quelli da moderare e quelli che vanno evitati. Vediamoli insieme.

ALIMENTI CONSIGLIATI
Pane, fette biscottate, cracker integrali, cereali integrali per colazione, pasta integrale, riso
Latte scremato, formaggi molto magri (fiocchi di latte)
Albume d’uovo
Minestre di verdure
Ogni tipo di pesce bianco e grasso (alla griglia, al cartoccio, affumicato)
Ostriche, capesante, cozze
Tacchino, pollo, vitello, cacciagione, coniglio, vitellino (evitare le parti grasse e con pelle)
Tutte le verdure fresche e surgelate preferenza ai legumi: fagioli freschi e secchi, lenticchie, ceci, mais, patate al cartoccio o bollite, tutti i tipi di frutta fresca o secca, frutta in scatola (non zuccherata)
Sorbetti, gelatine, budini preparati con latte scremato, macedonie, meringa
Torrone, dolci bolliti
Noci e castagne, se fresche
Tè, caffè istantaneo o da filtro, acqua minerale, analcolici, bevande dietetiche
Pepe, senape, erbe, spezie, aceto, limone

ALIMENTI DA MODERARE
Latte parzialmente scremato, formaggi medio grassi come camembert, ricotta, feta, yogurt
Due uova intere a settimana
Pesce fritto in olio
Aragosta, scampi
Manzo molto magro, prosciutto crudo (solo la parte magra), capretto (una o due volte a settimana), salsicce di vitello o di pollo, fegato due volte al mese
Oli monoinsaturi (olio di oliva), oli polinsaturi (girasole, mais, noce, cartamo), margarine morbide (non idrogenate), fatte con oli ricchi in acidi grassi polinsaturi
Patate al forno o fritte in oli vegetali
Gelati, budini, frittelle
Pasticceria, biscotti con margarina od oli vegetali
Marzapane
Mandorle, arachidi, pistacchi, noci secche
Alcolici

ALIMENTI DA EVITARE
Cornetto, brioche
Latte intero, latte condensato panna, yogurt intero, formaggi grassi
Uova di pesce, pesce in oli o grassi di provenienza ignota o sconsigliati
Gamberoni, gamberi, calamari
Anatra, oca, tutte le carni grasse, salsicce, pancetta, prosciutto crudo con grasso, prosciutto cotto, salame, pasticcio di carne, pelle di pollame, sugo di carne
Burro, lardo, olio di palma, margarine dure, grassi idrogenati, salse con panna o burro
Patate al forno o fritte, verdure fritte in oli grassi sconsigliati o di provenienza ignota, verdure salate in scatola
Crema per pasticceria, crema con panna o burro
Pasta frolla in commercio, biscotti, sformati in commercio, snack
Cioccolato, caramelle ripiene o al cioccolato, snack al cocco
Noce di cocco, nocciole salate
Bevande al cioccolato, irish coffee
Sale aggiunto, maionese