Dieta dimagrante, come perdere una taglia

Per perdere una taglia bisogna fare sport e mangiare yogurt, uova e carciofi. Scopriamo insieme il potere di questi alimenti.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 25 maggio 2011

Dieta dimagrante, come perdere una taglia

Volete fare una piccola dieta dimagrante per perdere una taglia. Direi che è il sogno di tutte le donne, in vista della prova costume. Oggi vi passo qualche consiglio per cambiare alimentazione. Non è un vero e proprio regime alimentare solo una serie di trucchetti per ritrovare la forma fisica senza fare grossi sforzi. Attenzione se avete diversi chili, è meglio che chiediate un consulto a un dietologo. Prima cosa da fare: mangiare molto yogurt magro. È un alimento ipocalorico, perfetto per le merende o le pause caffè.

A differenza di altri prodotti, lo yogurt sazia senza appesantire. Mangiato a metà pomeriggio può permettervi di tagliare le calorie a cena. Inoltre contiene probiotici, capaci di favorire il transito intestinale, e aiuta il dimagrimento sulla pancia e sui fianchi. Sono sicura che lo stiate rivalutando.

Altri due prodotti che non devono mancare sulla vostra tavola sono le uova e i carciofi. Le prime devono essere inserite a colazione, perché danno la giusta energia dopo il digiuno notturno e permettono di non arrivare al pranzo affamati. I carciofi, invece, aiutano la digestione, hanno potere drenante e contribuiscono a bruciare più calorie. Sono perfetti se state cercando di contrastare la cellulite.

Infine, fare sport. È inutile mettersi a dieta comodamente sul divano di casa. Non serve a nulla. Se abbassate l’apporto calorico, ma diminuite anche il fabbisogno energetico, le calorie si trasformeranno in ciccia. Fate ginnastica, camminate o semplicemente rinunciate all’ascensore e alla macchina, almeno per i piccoli spostamenti.