Dieta dimagrante: i cibi anti-fame

Ci sono alimenti che tengono alto il senso di sazietà sono le fibre e le proteine. Se accompagnate in modo opportuno danno il giusto apporto nutritivo e tolgono completamente la fame.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 22 giugno 2010

Come fare a tappare quel languorino costante. Per esempio mangiando degli alimenti anti-fame ovvero in grado di creare un senso di sazietà più duraturo e non ritrovarsi a dure dal pasto desiderosi di mettere la testa nella dispensa per trovare una golosa merenda. Dovete scegliere cibi ricchi di proteine come la carne, le uova, i legumi e il pesce. Il consiglio arriva direttamente dall’INRAN, l’ Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione. Vediamo quali sono le caratteristiche di questi alimenti e mi raccomando non trasformate l’indicazione in una dieta proteica.

Non esistono solo le proteine, anche i grassi sono sazianti perché vengono metabolizzati lentamente, ovviamente però fanno ingrassare e appesantiscono la digestione. È meglio quindi evitarli quanto più possibile.

Un’ottima scelta invece è ripiegare la propria alimentazione sulle fibre. Abbiamo spesso parlato del valore di questi cibi che contribuiscono all’assorbimento di zuccheri e aiutano a tenere pulito l’intestino. Un altro segreto (che è stato svelato più volte) è mangiare poco ma spesso, in modo tale da tenere il metabolismo alto e non avere mai quel senso di fame che ci posta a mangiare in modo sconsiderato.

Le fibre (30g al giorno per un adulto sano), inoltre, devono essere opportunamente accompagnate: consumare un pranzo a base di sole verdure significa tornare ad avvertire la fame nel giro di poche ore. Meglio quindi accompagnare con uova, formaggio, un po’ di carne bianca. Evitate le fibre se vate problemi di colite o irritazioni.

Foto tratte da
dietaland.com
dueragni.it
gingerandtomato.com
libero.it
buttalapasta.it
peccatidigola.eu