Dieta dimagrante: quella perfetta per l’autunno

Ecco la dieta perfetta per l’autunno con piatti tipici e ottima per prepararsi al mese di dicembre, in cui ci abbuffiamo durante le numerose feste. Minestre e minestrone sono i piatti perfetti per perdere peso.

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 17 novembre 2010

Dieta dimagrante: quella perfetta per l’autunno

Ecco una dieta per l’autunno, perfetta se volete perdere qualche chilo anche in vista delle feste natalizie. Sappiamo bene come il mese di dicembre, ricco di feste e cene, sia un vero e proprio attentato alla nostra linea! Potrebbe essere un’idea quella di cercare di perdere un po’ di peso proprio in vista delle abbuffate invernali, evitando però di esagerare a Natale e capodanno. Le zuppe e i minestroni sono i piatti tipici di questo periodo e sono anche perfetti per perdere peso in modo sano e senza troppe rinunce. Ecco la dieta dimagrante di una settimana per star in forma!

  • PRIMO GIORNO
    Colazione: caffè o tè; mele e pere
    Spuntino: succo di frutta non zuccherato
    Pranzo: minestrone; mele
    Merenda: succo di frutta non zuccherato
    Cena: minestrone; pere
    Variante: le mele e le pere previste possono essere sostituite da frutta a scelta (escluse uva e banane) che può essere anche cotta o in scatola senza zuccheri aggiunti.
  • SECONDO GIORNO
    Colazione: caffè
    Spuntino: tè
    Pranzo: minestrone; bietole e cicoria o indivia e broccoletti cotti oppure radicchioverde
    Merenda: tè o caffè
    Cena: minestrone; 200 g di patate lesse con 10 g di burro
    Variante: le patate con il burro possono essere sostituite da 350 a di funghi cucinati con 2 cucchiaini di olio extra vergine di oliva
  • TERZO GIORNO
    Colazione: tè o caffè; pere e ananas
    Spuntino: succo di frutta senza zucchero
    Pranzo: minestrone; carote e carciofi crudi o cotti
    Merenda: succo di frutta senza zucchero
    Cena: minestrone; peperoni, melanzane e zucchine alla griglia
    Variante: le pere e l’ananas della colazione possono essere sostituite da frutta a scelta (escluse uva e banane), che può essere anche cotta o in scatola senza zuccheri aggiunti
  • QUARTO GIORNO
    Colazione: cappuccino preparato con 200 ml di latte scremato; banane
    Spuntino: tè o caffè
    Pranzo: 200 g di yogurt magro; una banana
    Merenda: tè
    Cena: minestrone; un frappé preparato con 200 ml di latte e una banana
    Variante: i 200 9 di yogurt del pranzo possono essere sostituiti da 150 g di ricotta o da 120 g di mozzarella o di gorgonzola o di caciotta
  • QUINTO GIORNO
    Bere 1,5-2 litri di acqua oligominerale
    Colazione: caffè
    Spuntino: tè
    Pranzo: 300 g di pesce al vapore (merluzzo, sogliola, nasello); pomodori
    Merenda: tè
    Cena: minestrone; 200 g di pesce alla griglia (orata, spigola, rombo)
    Varianti: a pranzo i 300 g di pesce alla griglia possono essere sostituiti da 300 g di calamari o seppie alla griglia; a cena i 300 g di pesce alla griglia si possono sostituire con 150 g di tonno al naturale o con 100 g di salmone affumicato
  • SESTO GIORNO
    Colazione: caffè
    Spuntino: tè
    Pranzo: una o 2 bistecche di vitellone o manzo alla griglia; zucchine e finocchi al vapore
    Merenda: tè
    Cena: minestrone; 300-400 g di pollo arrosto senza pelle
    Variante: a cena al posto del pollo arrosto si possono mangiare 250 g di tacchino arrosto
  • SETTIMO GIORNO
    Colazione: caffè
    Spuntino: succo di frutta senza zucchero
    Pranzo: 150 g di riso integrale con verdure a piacere; asparagi, cipolle e carote al vapore
    Merenda: succo di frutta senza zucchero
    Cena: minestrone; barbabietole e cetrioli
    Varianti: a colazione si possono aggiungere 2 fette biscottate integrali con 2 cucchiaini di marmellata
  • senza