Dieta equilibrata: carote viola toccasana per il benessere

Le carote viola, ricche di antiossidanti sono un vero e proprio toccasana per il nostro benessere. Uno studio recente ha confermato come queste verdure contrasterebbero gli effetti dannosi di una dieta scorretta.

Pubblicato da Francesca Bottini Martedì 10 agosto 2010

Contrastare gli effetti disatrosi della dieta occidentale? Secondo gli studiosi la riposta sarebbero le carote viola. Se non le avete mai viste vi spieghiamo la loro origine: nascono dell’antica Persiae furono modificate dagli olandesi. Gli studiosi dell’University of Southern Queensland, guidati dal professore di scienze biomediche Lindsay Brown, hanno fatto un esperimento sui topi, alimentati con grassi e carboidrati: chiaramente le cavie in poco tempo sono molto ingrassati e hanno contratto pressione alta e intolleranza al glucosio , oltre a danni al fegato e al cuore. Gli studiosi hanno quindi deciso di introdurre nella loro dieta succo di carote viola.

I risultati sono pubblicati sul British Journal of Nutrition: «Tutto è tornato normale, pur continuando quella dieta assolutamente terribile», sottolinea Brown.

Le carote viola, in confronto a quelle arancioni, hanno un contenuto fino a 28 volte maggiore del composto antocianina, ovvero lo stesso antiossidante che colora di viola-rosso i mirtilli, i lamponi e le altre bacche.

Sappiamo benissimo come questi frutti siano ricchi di antiossidanti che combattono i radicali liberi e contrastano l’invecchiamento..

Ora non resta che sperimentala sugli umani ma nel frattempo le carote viole possono diventare un alimento molto importante della nostra dieta.