Dieta Lemme vegetariana: menù e schema completo

La dieta Lemme vegetariana è una versione della dieta Lemme che esclude carne e pesce; si tratta della stessa filosofia alimentare di base, ma con alimenti proteici vegetali anziché animali. Ecco il menù settimanale, lo schema completo e gli alimenti concessi nella dieta Lemme vegetariana dimagrante che, a differenza della dieta del dottor Lemme originale, prevede il consumo di verdura purché ricca di proteine.

da , il

    Dieta Lemme vegetariana: menù e schema completo

    La dieta Lemme vegetariana è la versione priva di alimenti di origine animale che il dottor Alberico Lemme propone ai vegetariani che vogliono seguire la sua dieta. La filosofia alimentare ideata dal dottor Lemme, infatti, si basa sul consumo illimitato di carne, pesce e pasta, mentre esclude totalmente frutta e verdura. Si tratta di una dieta ricca di proteine animali che, nonostante abbia ricevuto numerose critiche, ha riscosso molto successo e ha reso necessaria una variante vegetariana della dieta Lemme originale.

    Vediamo in cosa consiste il menù settimanale della dieta Lemme vegetariana e lo schema completo per poter seguire la filosofia alimentare del dottor Lemme, anche senza proteine di origine animale. Inoltre, troverete qualche consiglio utile per capire se la dieta Lemme vegetariana è il tipo di dieta dimagrante adatta a voi.

    Cos’è la dieta Lemme vegetariana

    La dieta Lemme vegetariana è una variante del famoso regime alimentare dimagrante ideato da Alberico Lemme. Questa versione adatta ai vegetariani prevede un menù settimanale completamente privo di carne e pesce, ma allo stesso tempo efficace per perdere i chili di troppo.

    La filosofia alimentare del dott. Lemme è riuscita a suscitare molte polemiche a causa dei suoi principi non del tutto equilibrati, ma anche molto entusiasmo da parte di chi l’ha messa in pratica e ha visto un dimagrimento rapido e importante. La dieta Lemme prevede una vera e propria rivoluzione alimentare che sembrerebbe garantire risultati rapidi senza troppe rinunce con dimagrimenti sino a 7-10 Kg in un mese per poi proseguire con una fase di mantenimento. Nella dieta del dottor Lemme sono importanti gli orari dei pasti, l’indice glicemico degli alimenti più delle calorie e l’associazione corretta dei vari cibi, che possono essere consumati in quantità illimitata; i carboidrati vanno consumati a colazione mentre a pranzo e a cena si devono mangiare proteine.

    Visto il successo ottenuto da questa dieta, il dottor Lemme ha studiato un regime dedicato a chi segue un’alimentazione vegetariana che, oltre ad escludere proteine di origine animale, si differenzia dalla versione originale anche per il consumo che viene fatto di frutta e verdura: bandite dalla dieta Lemme originale, almeno nella prima fase, nella dieta Lemme vegetariana vengono in parte reintegrate; sono privilegiati ortaggi ad alto contenuto proteico e cereali.

    A chi è consigliata la dieta Lemme vegetariana

    Proprio come la dieta Lemme originale, anche questa versione è considerata una dieta vegetariana dimagrante che consente di perdere molto peso rapidamente ed è quindi consigliata a chi ha bisogno di dimagrire qualche chilo in vista di un evento importante: trattandosi di una dieta dimagrante particolarmente restrittiva dal punto di vista nutrizionale ed essendo poco bilanciata, è bene non protrarla a lungo quindi considerate di seguirla al massimo per quattro settimane.

    Ci sono alcune categorie di persone a cui la dieta Lemme vegetariana, ma anche quella originale, viene sconsigliata per motivi di salute. In particolare, la dieta Lemme vegetariana non è adatta a:

    1. chi soffre di pressione bassa, perchè potrebbe avere dei problemi a causa dell’eliminazione completa del sale;
    2. chi soffre di patologie legate ai reni o al fegato;
    3. le donne in gravidanza;
    4. le donne che stanno allattando.

    Anche se non avete questo tipo di problematiche, lo stesso dottor Lemme consiglia di sottoporsi a una visita medica prima di intraprendere la sua dieta dimagrante perché si tratta di un regime alimentare abbastanza restrittivo e sbilanciato.

    Gli alimenti della dieta Lemme vegetariana

    alimenti dieta lemme vegetariana

    Se non mangiate carne né pesce, ma avete deciso di seguire la dieta Lemme, dovrete cercare di inserire nel vostro piano alimentare il maggior numero possibile di proteine attraverso altre fonti, visto che stiamo parlando di una dieta iperproteica.

    Per sopperire all’assenza totale di proteine di origine animale, il dottor Alberico Lemme consiglia alcuni cibi vegetali particolarmente proteici che saranno in grado di soddisfare i bisogni dell’organismo e di donare un duraturo senso di sazietà; per quanto riguarda i carboidrati, che devono essere mangiati prevalentemente a colazione come nella dieta Lemme originale, è ammessa frutta in abbondanza e cereali di vario genere.

    Vediamo quali sono gli alimenti vegetali più indicati da inserire nella vostra dieta Lemme vegetariana:

    • Verdure verdi
    • Patate
    • Avocado
    • Legumi
    • Farro
    • Orzo
    • Frumento
    • Riso
    • Miglio
    • Grano saraceno
    • Tofu
    • Tempeh
    • Seitan
    • Alghe
    • Pinoli
    • Arachidi
    • Mandorle
    • Pistacchi
    • Noci
    • Nocciole

    Proteine vegetali: le migliori da inserire nella dieta Lemme

    Come abbiamo appena visto, ci sono alcuni ortaggi così come alcuni tipi di legumi che sono consigliati rispetto ad altri.

    Vediamo quindi quali sono le migliori proteine vegetali da inserire nella dieta Lemme vegetariana, a seconda delle vostre preferenze e della stagionalità degli alimenti.

    • Broccoli
    • Carciofi
    • Tutti i tipi di cavoli
    • Spinaci
    • Asparagi
    • Melanzane
    • Funghi
    • Quinoa
    • Alga spirulina
    • Ceci
    • Fagioli
    • Fave
    • Soia
    • Piselli
    • Lenticchie

    Il menu settimanale della dieta Lemme vegetariana

    menu dieta lemme vegetariana

    Una volta scoperti gli alimenti concessi nella dieta Lemme vegetariana, un menu settimanale è quello che vi serve per partire con il vostro nuovo regime alimentare dimagrante.

    Ricordatevi che quella che vi riportiamo qui sotto è soltanto una dieta vegetariana Lemme di esempio, potete poi personalizzare il menu settimanale in base ai vostri gusti e agli ortaggi di stagione. Come vedrete, si tratta di uno schema che andrà benissimo anche per chi segue un regime alimentare vegano.

    Vediamo dunque un esempio di menu giornaliero per chi vuol seguire la dieta Lemme vegetariana.

    Pasto Cosa mangiare
    Colazione Caffè non zuccherato e frutta oppure tè verde e centrifuga di spinaci, sedano, limone e zenzero.
    Spuntino Un limone e una tazza di tè.
    Pranzo Spaghetti olio e peperoncino e caffè non zuccherato.
    Spuntino Un limone e una tazza di tè.
    Cena Zuppa di verdure verdi oppure un hamburger vegetale.

    Le regole della dieta Lemme vegetariana

    Alcune ricette della dieta Lemme vegetariana possono essere molto gustose e non dovete limitarvi con le porzioni, quantità e calorie, infatti, non sono importanti in questa dieta, quindi seguirla non dovrebbe risultare estremamente difficile.

    Tuttavia, cui sono alcune regole da seguire:

    1. Non dovete utilizzare il sale divieto di sale
    2. La colazione deve essere consumata entro le 9.30 di mattina
    3. Il pranzo deve essere consumato tra le 12.00 e le 14.00
    4. La cena deve essere consumata tra le 19.00 e le 21.00
    5. Lo spuntino pomeridiano, andrebbe consumato tra le 16.00 e le 17.00

    I consigli per seguire la dieta Lemme vegetariana

    dieta lemme consigli

    La dieta Lemme vegetariana, proprio come quella originale, è un metodo per dimagrire velocemente senza fare innumerevoli rinunce a tavola; sicuramente non soffrirete la fame con questo tipo di dieta vegetariana. Tuttavia, si tratta di una filosofia alimentare che comporta regole abbastanza rigide e bizzarre: il fatto di eliminare del tutto il sale, fare uno spuntino mangiando un limone intero e rispettare scrupolosamente l’orario di ogni pasto potrebbe essere difficoltoso all’inizio, perché le nostre abitudini sono ben diverse. Se riuscite a entrare nel meccanismo, comunque, scoprirete che la dieta Lemme vegetariana funziona davvero ed è in grado di farvi perdere peso rapidamente.

    Per mantenere i risultati ottenuti, non trascurate il periodo di mantenimento, che dura all’incirca 3 mesi e che prevede il ripristino graduale di tutti gli alimenti vietati nella prima fase; si tratta di una parte fondamentale della dieta Lemme vegetariana, senza la quale sarà difficile ottenere risultati duraturi.

    Detto ciò, la dieta Lemme vegetariana, proprio come la dieta del dottor Lemme originale, ha suscitato non poche critiche in ambito medico e scientifico quindi è bene consultarsi con un nutrizionista o un dietologo prima di intraprendere questo stile alimentare; seppur basata su elementi scientifici come l’indice glicemico e la composizione chimica degli alimenti, è una dieta dimagrante piuttosto sbilanciata, che potrebbe portare a squilibri e carenze nutrizionali.