Dieta macrobiotica, cosa si può mangiare?

da , il

    Dieta macrobiotica, cosa si può mangiare?

    Abbiamo già parlato in passato di dieta macrobiotica e di yin e yang. Oggi approfondiamo un po’ di più l’argomento cercando di capire come funziona e quali sono le caratteristiche più importanti. Esistono due gruppi di cibi (come immaginerete yin&yang) che assunti tutti i giorni nelle giuste proporzioni permetto al nostro corpo di trovare un equilibrio esterno ed interno. Perché è importante che l’armonia sia anche con il mondo e le persone che ci circondano. Nel dettaglio la dieta macrobiotica si basa sul consumo quasi esclusivo di cereali integrali e di ortaggi non sottoposti a manipolazioni industriali e privi di additivi chimici. Come potete capire c’è anche un fattore etico.

    La macrobiotica vorrebbe limitare gli alimenti di provenienza industriale e geneticamente modificati, privilegiando i cibi naturali, freschi e integrali. Come abbiamo detto bisogna favorire cereali e ortaggi, mentre latticini e proteine sono ammesse sono in piccola parte. Vietati alcolici e il caffè, e anche il consumo di acqua viene ridotto al minimo e riservato solo alla fine dei pasti.

    Non si possono mangiare gli alimenti di produzione industriale o raffinati come lo zucchero bianco, le bibite, i salumi. Invece, tutto ciò che si trova in natura, come i cereali integrali, i semi, le verdure di stagione, il sale marino, derivati da spremiture a freddo sono consigliate. Sembra molto difficile, invece è solo una questione di abitudine. Per facilitare la dieta esistono negozi specializzati in cui comprare i prodotti.