Dieta metabolica vegetariana: schema, esempio e menù

Vorreste seguire la dieta metabolica ma siete vegetariane? Ecco lo schema, il menù e i consigli da seguire per intraprendere la dieta del supermetabolismo nella sua versione vegetariana. Spazio alle proteine di origine vegetali accompagnate da frutta, verdura e soli carboidrati a basso indice glicemico. Ecco tutti i segreti della dieta metabolica vegetariana.

Pubblicato da Francesca Bottini Lunedì 29 maggio 2017

Dieta metabolica vegetariana: schema, esempio e menù

Siete incuriosite dalla dieta metabolica ma siete vegetariane? Nessun problema; se il vostro obiettivo è quello di accelerare il metabolismo potrete seguire la questa dieta vegetariana per dimagrire, una versione senza carne né pesce della dieta metabolica classica. Il regime alimentare ideato dal dottor Di Pasquale prevede un consumo notevole di proteine a discapito dei carboidrati, ma nella sua versione vegetariana ci sarà spazio soprattutto per verdure e proteine di origine vegetale. Ecco allora tutti i segreti della dieta metabolica vegetariana, il suo menù completo e lo schema da seguire.

Lo schema dei 14 giorni della dieta metabolica vegetariana

menu vegetariano metabolismo

La dieta metabolica messa a punto da Di Pasquale prevede uno schema preciso caratterizzato da alimenti specifici per permettere il risveglio del metabolismo. Come la tradizionale anche quella vegetariana si basa sull’alternanza dei 12 giorni di scarico in cui vengono drasticamente ridotti i carboidrati, mentre rimane alto il consumo di grassi e proteine, e dei 2 giorni di carica, in cui invece si possono consumare più carboidrati, riducendo invece le quantità di grassi e proteine. Se volete, potete leggere il nostro approfondimento sulla dieta metabolica “classica”.
Anche la dieta metabolica vegetariana ha uno schema di 14 giorni che si basa su regole ben precise:

    Importantissima la suddivisione in cinque pasti: tre pasti principali e due spuntini.

  • Le quantità sono tendenzialmente libere tranne che per quei cibi che contengono carboidrati non a basso indice glicemico come il pane e la pasta.
  • Mai saltare la colazione, pasto più importante della giornata. Saltarla significa compromettere il funzionamento metabolico.
  • Non esistono dei menù quotidiani da seguire rigidamente ma delle regole base su cui ognuno può strutturare i propri pasti.
  • Soprattutto per quanto riguarda la cena: mai dopo le 21, perché si rischierebbe di rallentare troppo l’attività metabolica.
  • La cottura dei cibi deve essere leggera: cartoccio, vapore, forno, senza aggiungere altri condimenti.

Esempio di menù vegetariano di dieta del super metabolismo

vegetariano metabolismo

Dopo aver scoperto le regole base e lo schema della dieta del super metabolismo ecco un esempio pratico di menù giornaliero della dieta metabolica vegetariana in cui, come potrete notare, sono presenti i carboidrati a basso indice glicemico soprattutto alla mattina mentre per il resto della giornata si prediligono verdure e proteine di origine vegetale. Ecco allora un esempio di menù vegetariano di dieta del super metabolismo con alcune varianti di menù da cui prendere spunto:

  • Tre esempi di menù tipo di colazione per la dieta metabolica vegetariana:
    Fette biscottate con marmellata o miele, tisana a base di erbe, caffè senza zucchero.
    Fiocchi di cereali, caffè o tè verde senza zucchero, latte di soia, tisana a base di erbe.
    Pane con marmellata o miele, tisana a base di erbe, caffè o tè verde senza zucchero.
  • Alcune alternative di menù per un pranzo della dieta metabolica vegetariana:
    Formaggio di soia e insalata.
    Crema di legumi o di verdure e crostini di pane integrale 20 grammi.
    Riso integrale 60 grammi con verdure.
    Tortino di verdure e patate e contorno di verdure.
  • Esempio di spuntino o merenda per la dieta metabolica vegetariana:
    Spuntino e merenda: Frutta o spremute di arancia o pompelmo o altri agrumi.
  • Alcuni esempi di cena per la dieta metabolica vegetariana:
    Pasta con legumi.
    Riso o pasta con verdure.
    Zuppa di cereali e legumi.
    Seitan e verdure.

Le opinioni sulla dieta del supermetabolismo vegetariana

legumi metabolismo

Ma la dieta metabolica nella sua versione vegetariana funziona? La dieta dimagrante nella sua versione tradizionale promette un iniziale e veloce dimagrimento, stimato indicativamente di 5 chili in un mese e più di 1 kg a settimana, ma perché basato anche su un rapporto non del tutto equilibrato tra proteine e carboidrati. Nella versione vegetariana della dieta metabolica bisognerà cercare di fare il pieno di proteine vegetali senza però poter bilanciare con gli altri carboidrati trasformandosi così in un regime un po’ povero di nutrienti. In tutti i casi è possibile, specialmente se seguiti da un esperto, intraprendere un regime dietetico vegetariano volto al risveglio del metabolismo. Queste le principali opinioni sulla dieta del supermetabolismo vegetariana.