Dieta per perdere 5 kg in un mese: schema, menù e ricette

State giusto pensando ad un piano dietetico che vi permetta di perdere quei fastidiosi 5 kg in un mese? Se il vostro obiettivo è presentarvi in forma alla prova costume prendete qualche spunto dallo schema, menù e ricette della dieta per perdere 5 kg in 30 giorni.

da , il

    Dieta per perdere 5 kg in un mese: schema, menù e ricette

    Scopriamo come funziona la dieta per perdere 5 kg in un mese con schema, menù e ricette light da introdurre nella propria routine alimentare. Si tratta di un regime dietetico che da un certo punto di vista potrebbe essere associato alle diete last minute, vista l’esigenza di raggiungere risultati in tempi rapidi, ma che si discosta da queste perché basato su principi più bilanciati. Quelli che seguirete saranno infatti consigli di una dieta dimagrante sana, priva di sgarri, attenta a porzioni e calorie ma decisamente equilibrata perché darete spazio a proteine e carboidrati, quasi come una dieta mediterranea. Curiose di scoprire il piano della dieta per perdere 5 chili in trenta giorni?

    Dimagrire 5 kg in un mese è possibile?

    Perdere cinque chili in poco tempo non è un’impresa semplice ma se si ha a disposizione un mese qualche risultato positivo si può sperare di raggiungerlo.

    L’ideale infatti sarebbe quello di ricorrere a diete personalizzate realizzate da esperti che tengano conto delle vostre abitudini e del vostro stato di salute. Tuttavia si ricorre spesso a diete improvvisate e last minute, talvolta davvero deleterie per l’organismo.

    Lasciate quindi perdere soluzioni fai da te e cercate almeno di seguire questi semplici consigli che vi permetteranno di raggiungere il vostro risultato con un po’ più di tempo ma in modo definitivo senza correre il rischio di riprendere i chili con un effetto yo-yo.:

    • Non mangiare mai fuori pasto
    • Abituarsi a mangiare porzioni più ridotte: 80 grammi di pasta e 150 grammi di carne vi basteranno
    • Ridurre il sale sostituendolo con le spezie
    • Consumare oltre ai 3 pasti principali della giornata (colazione, pranzo e cena) uno spuntino a metà pomeriggio
    • Non bere alcolici o bevande zuccherate
    • Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno
    • Non saltare mai i pasti
    • Bere tisane non zuccherate o centrifugati di verdura
    • Limitare l’uso dell’olio extra vergine d’oliva: un cucchiaino a pasto
    • Svolgere un’attività fisica costante di due o tre volte a settimana. Se non potete praticare sport non usate i mezzi ma andate a piedi.
    • Cercate di non consumare mai nello stesso pasto sia il primo che il secondo ma distinguete le due categorie come per una dieta dissociata
    • Perdere 5 kg in un mese: la dieta

      dieta dimagrante (3)
      La dieta per perdere 5 Kg in un mese deve necessariamente ridurre il consumo di alcuni alimenti che tendono a far ingrassare. Ecco un elenco di cosa mangiare e di cosa è meglio evitare:
      • Mangiare il formaggio una sola volta a settimana
      • Limitare il consumo della carne rossa a solo due volte a settimana
      • Limitare la frutta a solo due porzioni massimo al giorno
      • Verdura a piacere senza limiti tranne le patate che andranno invece consumate al posto della porzione di pasta o pane
      • Cercare di prediligere i carboidrati a basso indice glicemico

    Può inoltre essere utile impostare la dieta seguendo un menu di esempio. Vi proponiamo di seguito un menu equilibrato a tratti simile alla dieta mediterranea rivisitata però in termini più light perché l’obiettivo di questo tipo di alimentazione è proprio quello di non rinunciare mai a categorie di alimenti suddividendo i pasti tra carboidrati, proteine e grassi.

    • Colazione: tre fette biscottate integrali con due cucchiaini di marmellata, una tazza di tè verde o un caffè amaro; oppure uno yogurt magro o una tazza di latte parzialmente scremato con tre cucchiai di cereali integrali o una fetta di torta light senza olio, burro e uova.
    • Pranzo: 75 grammi di pasta o riso integrale condita possibilmente con verdure o con sughi leggeri privi di grassi e verdura a piacere illimitata e, per finire, un frutto (no cachi, uva e fichi. Limitate i mandarini).
    • Spuntino: uno yogurt magro o un frutto o un centrifugato di un frutto e verdura.
    • Cena: 180 grammi di carne bianca o pesce con verdura di contorno e un panino integrale da 50 grammi.

    Vi sarete sicuramente incuriosite dalla torta light senza uova, burro e olio. Sono moltissime le ricette dietetiche per preparare delle deliziose torte light , così non rinuncerete a un piccolo dolcetto neppure durante la dieta.

    Perdere 5 kg in un mese con l’attività fisica

    Per dimagrire 5 Kg in un mese è importante fare sport perché aiuta a smaltire più rapidamente il grasso in eccesso, facendo perdere peso. In particolare alcune tipologie di attività fisica risultano molto indicate allo scopo, come la corsa e la camminata veloce. Scopriamo le migliori per perdere peso in un mese.

    Perdere 5 kg in un mese con la corsa

    Quanto bisogna correre per dimagrire 5 kg in un mese? Trattandosi di una dieta di un mese è fondamentale correre regolarmente per almeno mezz’ora al giorno, al mattino prima di colazione, nel tardo pomeriggio o alla sera. Ma per perdere 5 Kg in un mese, la corsa non basta: è importante ridurre gradualmente anche l’introduzione di calorie, ovvero toglierne da 250 a 500 al giorno.

    Inoltre durante, prima e dopo la corsa bisogna bere parecchio in modo da rimanere sempre idratati, senza contare che l’acqua diminuisce il senso di fame.

    Dimagrire 5 kg in un mese camminando

    Se vi state chiedendo: “come faccio a perdere 5 Kg in un mese?“, la risposta è associando regolare sport a un’alimentazione ad hoc.

    Anche la camminata veloce si rivela utilissima purché praticata in modo regolare, quindi almeno una volta al giorno per un’oretta, al mattino o alla sera. Per riuscirci, potreste ricorrere a qualche trucchetto, per esempio raggiungere il lavoro a piedi per tutto il mese di dieta anziché andarci con i mezzi.

    Perdere 5 kg in un mese andando in palestra

    Qual è l’allenamento per dimagrire 5 kg in un mese? Ci sono diversi esercizi per perdere 5 kg in un mese, ideali da praticare in palestra almeno 4-5 volte a settimana.

    La regolarità dell’attività fisica per perdere 5 kg in un mese è importante perché si rischia altrimenti un cedimento muscolare e anche una difficoltà maggiore nell’ottenere i risultati prefissati.

    Iniziamo dal primo esercizio consigliato per perdere 5 Kg in un mese con la cyclette, attrezzo in grado non solo di tonificare glutei e cosce ma anche di farci consumare parecchie calorie purché utilizzato nel modo corretto. L’ideale è iniziare la prima settimana con un ritmo leggero mantenendo le pulsazioni cardiache in un range che va dal 60 al 70 % della frequenza cardiaca massima. Si inizia con una mezz’ora aumentando man mano, fino massimo a un’ora.

    La cyclette va fatta almeno 3-4 volte a settimana.

    Altri esercizi da praticare in palestra durante una sessione di allenamento sono:

    • alzate laterali con manubri, per almeno 12/14 ripetizioni
    • squat per 12 ripetizioni
    • Calf Machine, sempre 12 ripetizioni
    • Sit-Up, dalle 14 alle 16 ripetizioni
    • .

    Perdere 5 kg in un mese senza fare sport

    Sebbene lo sport aiuti, si possono perdere 5 Kg anche senza farlo ma come? Innanzitutto optando per una dieta adatta alle proprie esigenze perché ogni persona è diversa. In generale comunque i carboidrati non vanno totalmente eliminati ma bisogna valutarne la qualità e la quantità.

    Una dieta sicuramente efficace è quella detox, che privilegia grassi insaturi, olio extravergine di oliva come condimento oppure olio di semi, che arricchisce l’individuo di vitamine e antiossidanti.

    Una giornata tipo prevede colazione con tè verde e fette biscottate, spuntino con yogurt magro, pranzo a base di farro con pomodori, petto di pollo ai ferri, zucchine al vapore, altro spuntino con spremuta, cena con orata e lattuga arricchita da semi di lino.

    Perdere 5 kg in un mese con la dieta proteica

    Nelle diete proteiche le proteine rappresentano quasi la sola fonte energetica, il livello di zuccheri scende drasticamente e si consumano più carni bianche, pesce, uova, legumi, grassi buoni, meno farinacei e frutta.

    Ma quante calorie al giorno per perdere 5 kg in un mese? Bisognerebbe ridurle a 10.500 a settimana, l’equivalente di 1.500 calorie al giorno. Ma la riduzione dovrebbe essere progressiva per evitare squilibri e favorita dall’attività fisica, che permette di bruciarne parecchie.

    In generale la dieta proteica di un mese prevede almeno 2 litri di acqua al giorno, mentre per quanto riguarda gli alimenti potete optare per le proteine vegetali o per quelle animali, ricordando che la via di mezzo e l’equilibrio sono la chiave di ogni dieta.

    A pranzo si privilegiano carne di tacchino o pollo, asparagi, insalate miste condite con olio extravergine di oliva, e a cena zuppe d’avena, pesce, fiocchi d’avena, carote e sedano, tisane.

    Esempio di dieta per perdere 5 chili in un mese

    Ecco infine un esempio di dieta mensile da seguire se vi state ripetendo da un pezzo: “devo perdere assolutamente 5 Kg in un mese“. Di seguito, il menu settimanale, da ripetere nel corso del mese. Si tratta di indicazioni generali, è sempre consigliabile, infatti, essere seguiti da un nutrizionista in grado di valutare quale sia la dieta adatta ad ognuna di voi.

    • Primo giorno: colazione a base di caffè o tè senza zucchero, 1 bicchiere di latte scremato e 2 fette biscottate. Per spuntino bastano 1 yogurt magro o in alternativa 1 spremuta. A pranzo insalata mista e 1 panino integrale. A merenda 1 altro yogurt magro o 1 frutto, a cena bucatini al ragù di pesce.
    • Secondo giorno: caffè o tè con dolcificante, 2 fette biscottate a colazione, come spuntino 1 yogurt magro o 1 spremuta, a pranzo verdure miste alla griglia e panino integrale, a merenda 1 yogurt magro o 1 frutto, a cena patate lesse e manzo.
    • Terzo giorno: colazione con tè o caffè, 2 fette biscottate, 1 yogurt magro o 1 spremuta, a pranzo bresaola con limone, verdure crude, a merenda 1 yogurt magro, a cena passato di verdure con pastina.
    • Quarto giorno: a colazione caffè o tè con dolcificante, 2 fette biscottate, a merenda 1 yogurt magro, a pranzo 1 pizza margherita, a merenda yogurt magro, a cena 1 panino integrale e pesce spada.
    • Quinto giorno: a colazione caffè o tè con dolcificante e 2 fette biscottate, come spuntino 1 yogurt magro, a pranzo 1 panino con prosciutto crudo senza grasso, a merenda 1 yogurt magro e 1 frutto, a cena patate lesse e omelette con verdure.
    • Sesto giorno: colazione sempre con caffè o tè e 2 fette biscottate, spuntino con yogurt magro, pranzo a base di fiocchi di latte e verdure crude, merenda con 1 yogurt magro o 1 frutto, cena a base di riso al pomodoro.
    • Settimo giorno: a colazione caffè o tè e 2 fette biscottate, come spuntino 1 yogurt magro o 1 spremuta, a pranzo minestrone senza legumi, a merenda 1 yogurt magro, a cena pasta e lenticchie.