Dieta pre-festiva: ecco gli accorgimenti da seguire

Ecco la dieta pre-festiva con tutti gli accorgimenti da seguire per essere sempre in forma e per preparasi al Natale. Si tratta di menu semplici e ipocalorici da seguire per tutto il mese di dicembre o fino alle feste.

Pubblicato da Francesca Bottini Lunedì 13 dicembre 2010

La dieta pre-festiva è fatta apposta per preparasi ai pranzi e alle cene di Natale che giustamente saranno molto ricche e anche caloriche: se è sempre bene non ingrassare, ricordiamo anche che però un pochino di attenzione è sempre meglio porla in quello che mangiamo. Come dice la nutrizionista infatti “la sana alimentazione può coincide con i buoni sapori delle feste”. Proprio per questo vi vogliamo proporre un programma standard con una dieta dimagrante da seguire che potrà essere adottata per tutto il mese o comunque per il periodo delle festività. Vediamo insieme di cosa si tratta.

PRIMA COLAZIONE
Scegliere tra:
te’ verde
– fette biscottate integrali (20 g)
– uno yogurt o un frutto
Oppure (max 2 volte alla settimana)
– tè verde
– 1 fetta di panettone o pandoro (80 g)

PRANZO
Scegliere tra:
1. Insalatona con verdure e formaggio magro (max 100 g).
2. Un piatto di bresaola (80 g) e insalata mista.
3. Un toast con prosciutto e formaggio.
4. Una bistecca (carne magra 150-200 g) e insalata di verdure cotte o crude.
5. Pollo allo spiedo senza la pelle (circa metà di un pollo piccolo) e insalata mista.
6. Un piatto fondo di minestrone con 30 g di pasta o riso, prosciutto crudo sgrassato: 50 g.
7. Due uova sode ed un piatto di insalata di verdure cotte o crude

CENA
Scegliere tra:
1. Un piatto fondo di passato di verdure e salmone affumicato (80 g) all’olio e limone con una fetta di pan carrè abbrustolita
2. Una porzione di pennette con salmone e panna (cotte: g 150), prosciutto crudo sgrassato (50 g) e insalata di soncino.
3. Risotto allo zafferano (cotto: 150g), filetto al pepe verde in padella (100g) e insalata mista.
4. Un piatto fondo di zuppa di verdure, una porzione di pesce al cartoccio (cotto: 200 g oppure una scatola di tonno al naturale) ed una porzione di cavolfiore o di zucchine lessati.
5. Ravioli in brodo (100g), involtini di caprino con prosciutto cotto (peso per 3 involtini: 150 g), una porzione di insalata di finocchi.
6. Arrosto di vitello (cotto: 100g) e patate al forno (cotte: 200g) e una porzione di carciofi in padella.
7. Passato di verdure, insalata di gamberi all’olio e limone (cotti: 100g), radicchio grigliato al forno