Dieta proteica, esempio di menù settimanale

Vorreste seguire la dieta proteica per un dimagrimento lampo? Ecco l'esempio di menù settimanale, gli alimenti concessi e i consigli per seguire la dieta proteica senza tralasciare la sua combinazione con la palestra. Ma come seguire un piano così rigido che non prevede l'assunzione di carboidrati? Scopriamolo insieme.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 28 aprile 2017

Dieta proteica, esempio di menù settimanale

La dieta proteica è perfetta per dimagrire e perdere peso in poco tempo: si tratta infatti di un tipo di alimentazione low carb, ovvero senza carboidrati, e proprio per questa sua caratteristica deve essere seguita per pochissimo tempo, massimo una settimana, dieci giorni. Se siete intenzionati a provare questo regime alimentare, potete testare un esempio di menù settimanale di dieta proteica, i consigli per seguirla al meglio e come integrarla all’attività fisica. La dieta dimagrante prevede la sola assunzione di proteine, verdura e pochi grassi. È importante fare una lista della spesa precisa per capire cosa mangiare e come abbinare gli ingredienti, per una dieta proteica e un esempio di menù settimanale efficace.

Dieta proteica cosa mangiare?

dieta proteica cosa mangiare
La dieta proteica è un regime alimentare molto restrittivo perché vieta il consumo di molti nutrienti e prevede una bassissima assunzione di calorie al giorno che non dovrebbero mai superare le 1000. Un regime decisamente ipocalorico che non andrebbe quindi seguito per più di venti giorni perché si tratta di una percentuale decisamente inferiore al minimo consigliato.
Con la dieta proteica si può dimagrire fino a dieci chili ma talvolta si tratta di un dimagrimento poco sano e non duraturo. Ma cosa mangiare se si intende seguire la dieta proteica?
Prima di tutto dovrete inserire oltre alle proteine di origine animale anche le proteine di origine vegetale, vere alleate della linea come per esempio fagioli, lenticchie, tofu, quinoa, seitan e cercate di prediligere la verdura con più elevato contenuto proteico così la vostra dieta avrà il giusto apporto di proteine e verdura.
Cercate poi di bere molta acqua durante la giornata, almeno due litri per non sovraccaricare la funzionalità dei reni consumando anche tè e tisane possibilmente non zuccherate.
Non dimenticatevi mai lo spuntino a metà pomeriggio o metà mattinata per tenere sempre attivo il metabolismo e non arrivare troppo affamate al pasto successivo. Qui trovate una lista di cibi consentiti e da evitare durante la dieta proteica.

Dieta proteica, il menù per 7 giorni

dieta proteica menu 10 giorni
Esiste una vera e propria lista di alimenti ricchi di proteine che potrete inserire nel vostro piano alimentare giornaliero. Ma ecco un esempio di menù di dieta proteica da seguire per sette giorni per farvi un’idea di come articolare il vostro regime alimentare:

Giorno 1

  1. Colazione:caffè amaro, un frutto di stagione
  2. Pranzo:150 gr. di filetto di manzo, insalata mista
  3. Cena: 200 ml. di passato di verdure, 80 gr. di arrosto di tacchino, pomodori

Giorno 2

  1. Colazione: tè, 2 fette biscottate, 1 arancia
  2. Pranzo: 200 ml. di brodo sgrassato, 140 gr. di tacchino, carote lesse
  3. Cena: 100 gr. di roastbeef, cavolo verza, 2 albicocche

Giorno 3

  1. Colazione: caffè amaro e spremuta di pompelmo, 2 biscotti secchi
  2. Pranzo: 140 gr. di pollo, peperoni al forno
  3. Cena: 130 gr. di manzo ai ferri, fagiolini, una mela

Giorno 4

  1. Colazione: Caffelatte, 1 fetta biscottata, 1 pera
  2. Pranzo: 2 uova, piselli
  3. Cena: 200 ml di passato di verdure, 150 gr. di merluzzo

Giorno 5

  1. Colazione: caffè amaro, aranciata, 2 biscotti
  2. Pranzo: 150 gr. di fegato, broccoletti
  3. Cena: insalata di pollo, una mela verde

Giorno 6

  1. Colazione: tè, 2 fette biscottate, 1 pera
  2. Pranzo: 100 gr. di coniglio, asparagi
  3. Cena: 140 gr. di vitella, pomodori, 2 prugne secche

Giorno 7

  1. Colazione: caffè amaro, succo di pompelmo, 2 biscotti secchi
  2. Pranzo: 1 yogurt greco, 1 banana
  3. Cena: 70 gr. di prosciutto crudo sgrassato, cavolfiore bollito

Dieta proteica e palestra: come far combaciare le cose?

palestra e dieta proteica
La dieta proteica è spesso associata alla massa muscolare. Per questo viene spesso seguita da sportivi, atleti e anche fitness addicted per aumentare e tonificare la propria massa muscolare. Ma come far combaciare la dieta proteica e la palestra se si intende dimagrire o semplicemente tenersi in forma? Se si svolge attività fisica costante non si può pensare però di escludere totalmente i carboidrati dal proprio schema alimentare basta prestare attenzione nella scelta degli ingredienti. Per esempio potrete puntare su quelli a basso indice glicemico come pane, pasta e biscotti purché rigorosamente integrali ed introdurre anche pseudo cereali. Ad esempio, la quinoa e la dieta proteica sono un’accoppiata vincente, visto che contiene non solo carboidrati ma anche, e soprattutto proteine, con cui preparare sfiziose ricette ma rigorosamente light.
Un’altra dieta originale che può essere intrapresa da chi pratica molto sport è la paloedieta, un regime basato su un’alimentazione primitiva che consente di mangiare frutta, verdura, bacche e germogli da abbinare a carne e pesce crudi o con leggera cottura. Se volete scoprire di più su questo schema alimentare, trovate qui il menu e le regole della dieta paleontologica.