Dieta Proteica, il menù di 10 giorni per dimagrire

Chi vuole dimagrire velocemente e perdere peso in modo definitivo si rivolge spesso alla dieta proteica, un regime alimentare basato su alimenti ricchi di proteine. Questa dieta iperproteica permette di perdere fino a 3kg in 10 giorni. Scopri i principi della dieta proteica e il menu da seguire per dimagrire in fretta.

Pubblicato da Redazione Lunedì 11 giugno 2018

Dieta Proteica, il menù di 10 giorni per dimagrire

I cibi proteici sono la fonte di uno dei tre macronutrienti, le proteine, che ogni dieta sana e bilanciata dovrebbe comprendere. La dieta proteica è il modo migliore per perdere peso rapidamente senza eccessivi sacrifici, questa dieta dimagrante, infatti, prevede un menu abbastanza ricco che non vi farà soffrire la fame. La dieta proteica permette di dimagrire velocemente perché durante i 10 giorni di dieta, vengono ridotti al minimo i carboidrati. Questa dieta low carb è adatta anche agli sportivi e a chi vuole stimolare la crescita muscolare, perché aiuta a bruciare i grassi e ad aumentare i muscoli. Nonostante l’attività fisica sia sempre consigliata, gli studi dimostrano che dopo un pasto a base di alimenti ricchi di proteine si bruciano più calorie, anche stando a riposo, che non dopo un pasto ricco di carboidrati e grassi. Scopriamo come funziona la dieta proteica, quali sono i cibi proteici da assumere, quali i benefici e le controindicazioni.

I principi della dieta proteica

Tra i numerosi schemi dimagranti, la dieta proteica sembra essere uno dei più efficaci e dei più diffusi. La famosa dieta Dukan, così come la dieta Plank sono diete iperproteiche, in entrambe infatti vengono consumate principalmente proteine e ridotti gli altri macronutrienti, ossia grassi e carboidrati.
Ovviamente privilegiare le proteine rispetto agli altri macronutrienti permette di ottenere una dieta ipocalorica che aiuta quindi a dimagrire velocemente, dal momento che la perdita di peso si verifica quando il dispendio calorico giornaliero è maggiore rispetto alla quantità di calorie introdotte con la dieta.
Una dieta proteica si basa principalmente su carne e pesce ma è possibile variare maggiormente lo schema alimentare della dieta proteica introducendo anche delle proteine vegetali. Inoltre, per chi segue una dieta priva di carne e pesce esiste la versione della dieta proteica vegetariana.

I cibi proteici

Gli alimenti ricchi di proteine alla base della dieta proteica sono principalmente pesce, pollame e carne rossa. Essendo la dieta proteica, e soprattutto quella iperproteica, un regime alimentare sbilanciato, non va protratta troppo a lungo e per quanto riguarda la carne, è consigliabile preferire la carne bianca o quella particolarmente magra, come la carne di manzo.
Oltre a queste tre categorie di alimenti, la dieta proteica permette di consumare anche altri cibi ricchi di proteine come:

  • formaggi magri,
  • uova,
  • legumi,
  • soia e derivati (tofu),
  • latte e yogurt.

In particolare i cibi proteici più efficaci per dimagrire sono: il petto di pollo, gli albumi, tonno, carne magra, ricotta, yogurt e latte di soia.

Dieta proteica: esempio di menu

La dieta proteica è costruita su uno schema alimentare di 10 giorni, il menu della dieta proteica non è rigido ma prevede una diminuzione dei carboidrati. In base alle vostre esigenze potete seguire la dieta anche per una durata inferiore, ad esempio se cercate una dieta settimanale, potete seguire il menu della dieta proteica fino al settimo giorno, creando così il vostro menu settimanale.

Giorno 1 cosa mangiare
Colazione caffè amaro, 200 gr. di yogurt greco o yogurt bianco magro
Pranzo 150 gr. di filetto di manzo, insalata mista
Cena 200 ml. di passato di verdure, 80 gr. di arrosto di tacchino, pomodori crudi
Giorno 2 cosa mangiare
Colazione tè, 2 fette biscottate, 1 arancia
Pranzo 200 ml. di brodo sgrassato, 140 gr. di tacchino, carote lesse
Cena100 gr. di roastbeef, cavolo verza, 2 albicocche
Giorno 3 cosa mangiare
Colazione caffè amaro,1 omelette e spremuta di pompelmo,
Pranzo 140 gr. di pollo alla griglia, peperoni al forno
Cena130 gr. di manzo ai ferri, fagiolini, una mela
Giorno 4 cosa mangiare
Colazione Caffelatte, 1 fetta biscottata, 1 pera
Pranzo 2 uova sode o strapazzate, zucchine e melanzane alla piastra, insalata
Cena200 ml. di passato di verdure, 150 gr. di merluzzo
Giorno 5 cosa mangiare
Colazione caffè amaro, 200 gr. di yogurt greco o yogurt bianco magro
Pranzo 150 gr. di fegato, broccoletti
Cenainsalata di pollo, una mela verde
Giorno 6 cosa mangiare
Colazione tè o caffè senza zucchero, 2 fette biscottate, 1 pera
Pranzo salmone alla piastra con spinaci o cavolfiori bolliti o al vapore, insalata mista e finocchi
Cena filetto di manzo o vitello, insalata mista, ortaggi vari freschi (finocchi, carote, pomodori)
Giorno 7 cosa mangiare
Colazione tè o caffè senza zucchero, 200 gr di yogurt magro bianco
Pranzo orata o branzino ai ferri con succo di limone, insalata, verdure bollite
Cena70 gr. di prosciutto crudo sgrassato, cavolfiore bollito
Giorno 8 cosa mangiare
Colazione due uova strapazzate con pomodori alla griglia
Pranzo zuppa di lenticchie preparata con 75g di lenticchie
Cena150 gr. di carne ai ferri, insalata mista, 1 mela
Giorno 9 cosa mangiare
Colazione Tè o caffè senza zucchero, una fetta di pane
Pranzo insalata di spinaci, lattuga, cetrioli e 100 gr. di fagioli
Cena Arrosto di vitello, bietole al vapore, 1 kiwi
Giorno 10 cosa mangiare
Colazione Caffè amaro, 2 fette biscottate, 1 yogurt greco
Pranzo 200 gr. di nasello, carote in umido
Cena 200 ml. di passato di verdura, 100 gr. di pollo, 1 pera

Le controindicazioni della dieta proteica

La dieta proteica è efficace per dimagrire e perdere i chili in eccesso, tuttavia è sempre consigliabile rivolgersi ad un nutrizionista prima di intraprendere questa dieta dimagrante.
L’assunzione di grandi quantità di proteine, infatti, ha alcune controindicazioni, in particolare può provocare:

  • affaticamento epatico;
  • ciclo mestruale irregolare;
  • mal di testa;
  • stanchezza;
  • alitosi.

Le controindicazioni della dieta proteica sono una conseguenza dello sbilanciamento dei macronutrienti, è bene quindi non protrarre la dieta proteica troppo a lungo. Inoltre, durante la dieta è consigliabile bere molta acqua per evitare l’affaticamento eccessivo dei reni.

Foto di nehophoto/Shutterstock.com