Dieta rapida della felicità

Mangiare bene significa essere felici. La nostra alimentazione ci permette di stare bene con il nostro corpo e di questo equilibrio ne giova principalmente la menete.

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 8 novembre 2009

Essere felici e mangiare bene. Un binomio infallibile per vivere a lungo e serenamente. Ma come? Ci vuole un regime alimentare corretto in grado di mantenere alto i livelli di serotonina.
Si dice che con la dieta dimagrante della felicità si riesci a dimagrire fino a cinque chili in un mese. Insomma, in tempi stretti si recupera la forma. Ma vediamo insieme di cosa si tratta

Colazione:
Una ciotola di cereali integrali con latte scremato oppure due fette biscottate di pane integrale e marmellata senza zucchero.

Spuntino:
Un succo di frutta naturale (escluso alla banana)

Spuntino 2
Yogurt magro
Esempio di pranzo:
Lunedì: insalata di riso con lattuga, pomodoro, cipolla, peperone rosso e tonno.
Martedi’: insalata di maccheroni con lattuga, pomodoro, formaggio fresco e pollo cotto.
Mercoledì: riso con cozze, gamberetti, carote e peperone verde.
Giovedì: insalata di patate cotte, pomodoro, peperone verde e tonno.
Venerdì: spaghetti con gamberetti e tacchino cotto.
Sabato: cannelloni con spinaci, pollo cotto e salsa di pomodoro.
Domenica: insalata di patate al forno, pomodoro, cipolla e formaggio fresco.

Esempi della cena:
Lunedì: zuppa di verdure e filetto di pollo alla piastra.
Martediì: spinaci con patate lesse e un taglio di i merluzzo cotto.
Mercoledì: minestra con pastina e brodo di verdure più e filetto di tacchino alla piastra.
Giovedì: purè di carote ed un taglio di merluzzo cotto.
Venerdì: minestrone.
Sabato: insalata di pomodoro, cipolla, lattuga ed un uovo cotto.
Domenica: insalata di riso con radicchio, carote e contorno di pomodoro, cetriolo e peperone verde.

Foto tratte da
albanesi.it
aufeminin.com
imageshack.us