Dieta yo-yo, pericolosa per il metabolismo

Quando si cerca di perdere peso con diete fai-da-te il rischio 'yo-yo' è dietro l'angolo; ma sapevate che continuare a ingrassare e dimagrire può fare davvero male al metabolismo? Scopriamo perché e come rimediare

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 29 gennaio 2011

Dieta yo-yo, pericolosa per il metabolismo

La dieta yo-yo è un problema noto a chi si mette a dieta da solo: si perde peso, poi lo si recupera, si perde di nuovo e via che si ingrassa, e spesso con gli interessi. Purtroppo il vizio della dieta fai da te ha diffuso questa tendenza, mettendo a rischio la salute e il metabolismo delle persone. Ma chi è o chi sono i responsabili di questa oscillazione e soprattutto della rovina del metabolismo? Vediamo cosa ha scoperto una recente ricerca.

Yo-yo e oscillazzioni di peso: lo studio

La colpa sembra essere degli ormoni che influiscono sulle risposte cerebrali al cibo e sul metabolismo: chi ha alti livelli di leptina e basse concentrazioni di grelina nel sangue sembra il candidato ideale alle oscillazioni di peso.
Sul campione di 104 volontari sovrappeso studiati, questo assetto ormonale favoriva il recupero di oltre il 10% dei chili persi nel giro di appena due mesi.
La leptina, che è prodotta dal tessuto adiposo, stimola il consumo di energia e inibisce l’appetito, aumentando il senso di sazietà; la grelina, prodotta dallo stomaco, è l’ormone che fa venire fame.

La soluzione

Come essere certi di non cadere nell’effetto yo-yo e, quindi, di non nuocere al metabolismo? Ovviamente seguire un regime alimentare equilibrato è la risposta; se volete approfondire l’argomento potete leggere lo schema della dieta del supermetabolismo, che consente di perdere peso in modo costante e seguendo tre fasi della durata complessiva di 28 giorni.
Non solo: esistono diversi trucchetti per velocizzare la perdita di peso: leggete il nostro elenco dei più efficaci per accelerare il metabolismo.