Dimagrire mangiando: consigli utili per riuscirci

Quando si inizia una dieta sembra impossibile dimagrire mangiando tutto ciò che vogliamo: pochi condimenti, nessun dolce e i carboidrati sono banditi perchè dimagrire mangiando pasta e pane è considerata una follia. Per perdere peso però non è necessario fare la fame, con i nostri consigli potrai dimagrire mangiando i tuoi piatti preferiti.

da , il

    Dimagrire mangiando: consigli utili per riuscirci

    Se pensate che per dimagrire dovrete sottoporvi a diete da incubo e a sacrifici imman vi sbagliate! Spesso poi tra lavoro, famiglia e vari impegni abbiamo pochissimo tempo da dedicare alla nostra dieta: panini, piatti surgelati, patatine e snack, ecco i veri nemici della nostra linea! Soffrire la fame non è certo il metodo migliore per perdere peso, esattamente come è decisamente dannoso eliminare del tutto certi alimenti: i carboidrati, ad esempio, non fanno ingrassare ma sono piuttosto i sughi grassi con cui condiamo la nostra pasta ad essere dannosi per la linea. Dimagrire mangiando ciò che più vi piace senza seguire una dieta rigida non è difficile, vi basterà attenervi a 3 semplici regole e mangiare in maniera equilibrata durante tutti i pasti della giornata.

    Dimagrisci mangiando a colazione, pranzo e cena

    Se volete dimagrire mangiando, il primo suggerimento è quello di non saltare mai la colazione. Anche se per molti non è difficile rinunciare alla colazione, se pensate di dimagrire mangiando solo a pranzo e a cena non è così. La colazione è il pasto più importante della giornata, aiuta ad attivare il metabolismo e farvi bruciare calorie.

    Per questo la colazione deve apportare dal 15 al 20% del fabbisogno energetico quotidiano: non dimenticate di consumare carboidrati complessi, pochi grassi e poco zucchero.

    La colazione perfetta per dimagrire mangiando prevede 1 bicchiere di latte scremato e 4 biscotti integrali oppure 3 fette biscottate con marmellata senza zuccheri aggiunti e un caffè.

    A metà mattina e a metà pomeriggio potete concedervi degli spuntini con yogurt magro o frutta, evitando le caloriche merendine delle macchinette dell’ufficio.

    Il pranzo deve fornire il 40-50% delle calorie quotidiane: potete quindi gustare anche pasta e primi piatti a base di carboidrati senza temere di ingrassare; anzi fornirete energia al cervello e ai muscoli.

    Ottime anche le zuppe, soprattutto nel periodo autunnale e invernale non fatevi mai mancare un minestrone di legumi o una vellutata di verdure.

    La cena dovrebbe essere il pasto più leggero della giornata anche se spesso è proprio il contrario. Dopo una giornata di lavoro, per molte persone l’aperitivo con gli amici e una cena abbondante diventano un rito irrinunciabile.

    Ricordate che la cena dovrebbe fornire un 30-40% del fabbisogno giornaliero; vi consigliamo di optare per un secondo piatto di carne o pesce con un contorno di verdure. Andranno benissimo un’insalata mista e una fetta di pollo alla griglia, oppure un piatto di spinaci bolliti con 100 gr. di fesa di tacchino.

    Il pesce andrebbe consumato almeno due o tre volte a settimana, mentre la carne e le uova non più di due volte. Via libera a frutta e verdura, che sono un toccasana per la nostra dieta.

    3 regole per dimagrire mangiando

    Dimagrisci mangiando i tuoi piatti preferiti rispettando alcune semplici regole; perderai peso facilmente e senza fare la fame con una dieta estrema.

    La cottura e i condimenti

    Qualsiasi ricetta vogliate cucinare, state attente al tipo di cottura perché a volte nonostante gli alimenti siano poveri di calorie e le ricette siano light, rischiate di non riuscire a perdere peso a causa di cotture elaborate e ricche di condimenti grassi.

    Scegliete, quando possibile, la cottura al vapore che vi permette di mantenere intatte le proprietà degli alimenti.

    Non saltare i pasti

    Assolutamente vietato saltare i pasti: non pensate che saltare il pranzo ci possa consentire di dimagrire mangiando tantissimo a cena o viceversa; ogni pasto deve essere bilanciato, solo così eviterete abbuffate che potrebbero vanificare la dieta.

    Se a metà mattina o a metà pomeriggio avete un po’ di languorino, non buttatevi sulla macchinetta degli snack, preferite sempre uno yogurt magro, un po’ di frutta o qualche mandorla.

    Bere molta acqua

    Fondamentale per dimagrire è bere almeno un litro e mezzo 2 litri di liquidi al giorno. Preferite sempre acqua e tisane o succhi senza aggiunta di zuccheri: vi aiuteranno a depurarvi ed eliminare le tossine.

    Per avere altri consigli su come mantenere una linea invidiabile senza troppe rinunce vi rimandiamo alla nostra sezione dedicata a come dimagrire mangiando.