Gruppi alimentari, cosa sono e come sono suddivisi

Oggi vedremo insieme quali sono gli alimenti migliori e i gruppi alimentari che sono stati individuati dall'Istituto Nazionale della Nutrizione per il benessere di ogni individuo.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 18 marzo 2012

Gruppi alimentari, cosa sono e come sono suddivisi

I gruppi alimentari servono a suddividere gli alimenti in base alle loro proprietà e al tipo di nutrienti che forniscono all’organismo. L’alimentazione più corretta è quella che prevede di mangiare di tutto, in quantità anche ridotte ma senza rinunciare a nulla per non creare scompensi nel nostro fisico: ogni alimento ha infatti dei principi nutritivi e delle caratteristiche diverse ma ugualmente importanti. Proprio per questo l’Istituto Nazionale della Nutrizione ha voluto suddividere gli alimenti in sei grandi gruppi (per alcuni nutrizionisti invece sono 5): questa suddivisione ci aiuta a pianificare la nostra dieta scegliendo le combinazioni di cibi migliori per il nostro benessere. Vediamo insieme come vengono suddivisi gli alimenti.

Gli alimenti del gruppo 1
gruppi alimentari carne

Del primo gruppo fanno parte la carne bovina, ovina, suina, equina, frattaglie, pollame, coniglio, selvaggina, carni conservate, salumi, pesce fresco, congelato, conserve di pesce, uova. Si tratta di alimenti che forniscono all’organismo proteine di buona qualità, ferro e vitamine del gruppo B e la loro funzione è costruire e riparare i tessuti.

Gli alimenti del gruppo 2
gruppi alimentari latticini

Comprende il latte fresco o a lunga conservazione, yogurt, latticini e formaggi freschi e stagionati. Gli alimenti del gruppo 2 forniscono grassi prevalentemente saturi, proteine ad alto valore biologico, vitamine del gruppo B, vitamina A e D, fosforo e sono una fonte insostituibile di calcio.

Gli alimenti del gruppo 3
gruppi alimentari pane

Fanno parte del gruppo 3 i cereali e derivati come pane bianco e integrale, prodotti da forno, biscotti dolci, pasta alimentare, farine e semolini di grano e di altri cereali, riso, farro, mais, zucchero, patate, castagne e frutta secca. Sono alimenti ricchi di proteine di media qualità, amido, vitamine del gruppo B e, se integrali, anche di fibra.

Gli alimenti del gruppo 4
gruppi alimentari legumi

Del gruppo 4 fanno parte i legumi, come fagioli, piselli, fave, soia, lupini, ceci, arachidi, lenticchie: si tratta di alimenti che non dovrebbero mai mancare in una dieta sana e che andrebbero consumati più volte alla settimana. I legumi sono ricchi di proteine e producono energia; hanno pochissimi grassi e sono ricchissimi fibra e aiutano a controllare i livelli di colesterolo e di zucchero nel sangue. Ottimi anche per cucinare, possono essere impiegati per tantissime ricette, come la zuppa di legumi, classica ma sempre amatissima.

Gli alimenti del gruppo 5
gruppi alimentari olio

In questo gruppo troviamo l’olio di oliva, olio di semi, margarina, burro, crema di latte, strutto, lardo. Si tratta però di alimenti che vanno usati in modeste quantità, ma comunque non aboliti, perchè apportano acidi grassi essenziali e vitamine liposolubili, come la vitamina A e la vitamina E. Preferite comunque sempre i grassi vegetali che sono privi di colesterolo e presentano un contenuto di acidi grassi insaturi maggiore rispetto a quelli saturi.

Gli alimenti del gruppo 6
gruppi alimentari frutta

Nel sesto gruppo troviamo ortaggi e frutta, tra cui bietola, spinaci, verdure a foglia, lattuga, radicchio, cicoria, cavoli, zucchine, melanzane, pomodori, cetrioli, peperoni, cipolle, carote, fagiolini, mele, pere, pesche, ciliegie, prugne, albicocche, melone, anguria, banane, arance, limoni, mandarini, pompelmi, fragole, kiwi, ananas fresco. Si tratta di alimenti che apportano vitamina A, minerali, zuccheri e fibra e sono particolarmente ricchi di vitamina C. Le fibre che contengono regolano le funzioni intestinali ed anche il metabolismo lipidico e glucidico.

Foto da publicdomainpictures.net