I cibi light fanno ingrassare

mangiare troppi cibi leggeri (light) fa ingrassare. Le persone a dieta credendo che questi alimenti non siano calorici ne assumono dosi abbondandi, invalidando l'effetto del regime alimentare studiato apposta per loro dal medico

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 25 giugno 2009

I prodotti poco calorici (praticamente tutti quelli che la pubblicità ci vende come light) non sempre aiutano a dimagrire. Il problema però non sta nell’alimento, ma nel consumatore che, pensando di non assumere grassi e calorie, ne mangia in quantità.
Questa tendenza è stata scoperta da un gruppo di ricercatori, guidati dal professore Jeff Brunstrom, docente presso l’Università di Bristol. Purtroppo la strategia del light a volontà (lo abbiamo fatto tutti: ne mangio due, tanto non ingessano!) causa un’assunzione di calorie maggiori per chi segue una dieta ipocarica.

Come abbiamo detto prima: questi cibi diventano una sorta di alibi per continuare a mangiare a profusione. Bisogna capire che l’apporto calorico è comunque superiore rispetto a un regime studiato da un dietologo. Lo yogurt che contiene lo 0,0001% di grassi, conterrà comunque qualche altra sostanza (tipo zuccheri, dolcificanti, ecc) che attenterà la nostra linea, se ne mangiamo troppi.

Il dottor Brunstrom ha condotto un’altra ricerca sulle merendine per i bambini. Il risultato è stato che quelli cui gli snack sono vietati hanno più possibilità di prendere peso. Non follia generalizzata, anzi. La causa è sempre la stessa: quando possono mangiare patatine e dolciumi abusano del permesso, rispetto a chi non ha divieti e può soddisfare tutte le sue voglie.