Il cioccolato è ricco di fitonutrienti

Il cioccolato è un alimento dalle mille qualità: contiene molti fitonutrienti in grado di proteggere dal diabete e dalle malattie cardiovascolari, inoltre regola l'umore

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 15 novembre 2011

Il cioccolato è ricco di fitonutrienti

Quanto è buono e goloso il cioccolato. Ma fa ingrassare? Ovviamente non è ipocalorico, ma come dovreste sapere, se mangiato nelle giuste dosi è una bomba per la linea e per la salute. Contiene, infatti, moltissimi fitonutrienti: è ricco di polifenoli, in particolare, flavonoidi e catechine. Insomma, il cioccolato è davvero un elisir di bellezza e di benessere. Ricordiamo che i fitonutrienti, infatti, sono degli antiossidanti e che proteggono anche la pelle dall’invecchiamento cutaneo.

Sara Farnetti, specialista in medicina interna e nutrizione funzionale di Roma, ha dichiarato: “Il fatto è che il cioccolato contiene non solo degli stimolanti, ma anche melatonina e soprattutto triptofano, precursore della serotonina: l’ormone del buonumore. E dunque è proprio questo effetto sull’umore a creare dipendenza”.

E’ vero infatti quel detto che dice che mangiamo anche con l’olfatto. A volte basta sentirne solo l’odore per spegnere la voglia. Torniamo però ai fitonutrienti. Il cioccolato è uno scudo per malattie metaboliche, cardiovascolari e per il diabete. Contiene le catechine e le proantocianidine. Scegliete sempre il cioccolato amaro che rende queste sostanze maggiormente assorbili dal nostro corpo, soprattutto perché non contiene latte.

Quale deve essere la dose diurna? Potete concedervelo tutti i giorni, ma senza superare i 10 grammi. È ideale alla fine di un pasto o come merenda, magari abbinato a un pezzo di pane o a un kiwi. Ricordiamo poi che al suo interno contiene: le proteine del gruppo B (B1, B2 e B3), l’acido folico, il potassio e il magnesio.