La dieta post vacanze per tornare in forma al rientro

Pubblicato da Francesca Scarabelli Giovedì 22 agosto 2019

La dieta post vacanze per tornare in forma al rientro
Foto di deedee86 / Pixabay.com

Archiviate le cene fuori e i drink da sorseggiare al tramonto in spiaggia, è tempo di remise en forme. E’ il momento di pensare a una dieta post vacanze per recuperare la propria forma fisica. E no, non è una missione impossibile: basta ripristinare un regime alimentare sano e bilanciato e riprendere con gradualità a praticare dell’attività sportiva.

Vacanze… le abbiamo attese, sospirate, abbiamo contato i giorni che ci separavano da loro e poi ce le siamo godute, o, è il caso di dire, gustate fino allo all’ultimo. Eh sì, un gelato in riva al mare, un aperitivo con gli amici, una pizza in compagnia o una bella grigliata ci hanno regalato dei momenti piacevoli, ma a settembre salire sulla bilancia potrebbe non essere indolore. Dopo lunghe settimane di ferie che ci hanno portato lontane dalla nostra routine – alimentare e non – è inevitabile ritrovarsi un po’ appesantite, con qualche chilo di troppo o semplicemente con quella fastidiosa sensazione di gonfiore derivata da eccessi e sgarri che, in vacanza, non è certo un reato concedersi.

Ora, serve tornare in forma, con una dieta post vacanze equilibrata. Per farlo occorrono gli stimoli giusti, tra piatti e alimenti che non facciano pesare il ritorno alla normalità e ingredienti che siano in grado di farci recuperare tutte le energie necessarie per le nostre sessioni di work out. E poi, autoregolarsi, ma con buon senso. Ad esempio, così.

Prima regola della dieta post vacanze: porsi obiettivi ragionevoli

Vietato farsi prendere dal panico e imporsi diete post ferie drastiche o obiettivi irraggiungibili. E’ abbastanza improbabile che pochi giorni di vacanza abbiano vanificato in maniera irreparabile un anno di buone abitudini. E’ più facile che il senso di pesantezza che sentiamo sia dovuto a gonfiore e ritenzione, piuttosto che a nuovi strati di adipe.
In ogni caso, verifichiamo senza barare quanti chili abbiamo preso (1 o 2 sono assolutamente nella media) e poniamoci un obiettivo realistico, da raggiungere con calma e senza stress.

Parola d’ordine: dieta post vacanze sì, ma soprattutto… detox

Per dimagrire dopo le vacanze spesso è sufficiente tornare alle sane abitudini quotidiane e seguire alcuni semplici consigli per sgonfiarsi e depurarsi.
Una dieta detox dopo le vacanze estive, per disinitossicarsi, non può che cominciare dall’acqua: bisognerebbe bere almeno due litri di acqua al giorno per eliminare scorie e tossine accumulate nell’organismo e per aiutare a sconfiggere la ritenzione idrica. Via libera anche alle tisane depurative, mentre sono da bandire bibite gasate e zuccherate e alcolici di qualsiasi tipo.
Volete qualche idea? Qui potete trovare alcune tisane da preparare a casa, mentre se preferite i centrifugati potete trovare qualche ricetta cliccando questo link.

Cosa mangiare dopo le vacanze?

Una dieta dimagrante post vacanze deve avere il suo punto di forza nel consumo di frutta e verdura, preferibilmente di stagione, per dimagrire senza privarsi del gusto.
Si può cominciare la giornata con una colazione a base di latte, caffè o the accompagnati da cereali integrali o da pane tostato (o fette biscottate) e marmellata. L’alimentazione post estate può prevedere anche un piatto di pasta a pranzo, purché sia condita in maniera molto semplice e accompagnata da verdure a piacere, che saziano apportando poche calorie. A cena ci si può concedere una porzione di carne o di pesce, sempre senza eccedere con i condimenti, accompagnata da verdure di stagione o da una minestra. In alternativa a carne e pesce vanno benissimo anche uova, legumi o formaggi magri.
Per gli attacchi di fame a metà mattina o a metà pomeriggio il nostro alleato sarà un frutto di stagione oppure uno yogurt magro.
Se i chili accumulati sono più di uno o due la dieta potrà essere leggermente più restrittiva, ma senza mai saltare pasti e possibilmente consultando il proprio medico.

Prendiamoci cura del nostro intestino

Spesso si sottovaluta l’importanza dell’intestino, anche e soprattutto in vista di una dieta dopo l’estate. Il corretto funzionamento dell’intestino e l’equilibrio della microflora intestinale possono essere messi a dura prova dal caldo, dal cambiamento delle abitudini quotidiane e da un’alimentazione disordinata. Per ritrovare una buona forma fisica post vacanza e una pancia piatta bisogna quindi prendersi cura anche dell’intestino, regolarizzandolo con alimenti ricchi di probiotici e di prebiotici.

L’importanza dell’attività fisica

Per nostra fortuna la fine delle vacanze estive coincide con la riapertura delle palestre, che spesso propongono offerte davvero vantaggiose per chi vuole rimettersi in forma e dimagrire dopo una vacanza. Insomma, non abbiamo scuse!
Fare movimento due o tre volte alla settimana, anche solo una corsetta o una camminata a passo veloce, possono aiutare molto e permettere di vedere i primi risultati in tempi abbastanza brevi.

Cerchiamo di essere tolleranti con noi stesse

Il desiderio di dimagrire dopo una vacanza in cui ci si è rilassate anche dal punto di vista alimentare è normale, ma voler ottenere risultati immediati a tutti i costi non farebbe altro che aumentare il livello di stress e il nostro malumore, inevitabile quando si torna alla vita di tutti i giorni.
Concedersi qualche piccola trasgressione di tanto in tanto potrebbe aumentare le tempistiche per un recupero della forma fisica ideale, ma ne guadagneremo in buon umore!

Fai il test QUALE DIETA E’ ADATTA A TE cliccando qui