Integratori naturali, l’uva

Curarsi con l’uva è un classico tra le terapie depurative per affrontare e combattere i malanni stagionali. Questo frutto, infatti, può essere considerato un ottimo ricostituente naturale, perché ricco di sali minerali energizzanti come magnesio, potassio, calcio e ferro, zuccheri e vitamina B.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 19 ottobre 2009

Un tipico frutto autunnale è l’uva. Non abbiate paura di ingrassare, perché anzi è considerato un integratore alimentare potente, adatto per disintossicare e depurare l’organismo ed è un antiossidante.
Curarsi con l’uva è un classico tra le terapie depurative per affrontare e combattere i malanni stagionali. Questo frutto, infatti, può essere considerato un ottimo ricostituente naturale, perché ricco di sali minerali energizzanti come magnesio, potassio, calcio e ferro, zuccheri e vitamina B.

La cura dell’uva, o ampeloterapia, può rientrare tra quelle che vengono considerate “monodiete”, a base di un solo tipo di cibo. Di solito dura pochissimi giorni, 3 sufficienti. Prima di iniziare una di queste diete è sempre meglio consultare un medico ed accertarsi delle buone condizioni di salute.

L’uva si può utilizzare anche per i trattamenti di bellezza. Molte maschere, oli, creme e tonici sono a base di vinaccioli e sostanze amiche della pelle. Come abbiamo detto prima, una delle sue principali proprietà è la capacità di essere antiossidanti. La vino-terapia è un valido alleato per combattere gli inestetismi dovuti alla scarsa circolazione, alla rottura dei capillari e alla cellulite.

Foto tratte da
websardinia.it
lacremerieonline.com
123rf.com