Integratori naturali, la garcinia

La garcina depura, aiuta la circolazione e abbassa il colesterolo. Ecco un potente integratore proveniente da una pianta asiatica

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 26 gennaio 2011

Integratori naturali,  la garcinia

In commercio ci sono tanti integratori naturali, ma non sempre è facile scegliere. Oggi vi presento la “garcinia” che si ricava dalle bucce del frutto della Garcinia cambogia. Lo vedete nella foto. Quel ricciolo verde che assomiglia a una zucchina tonda acerba non è un prodotto tipico italiano, infatti proviene da Paesi asiatici come la Cambogia. L’origine però poco importa perché nelle farmacie o in erboristeria, trovate l’integratore a prezzi accessibili. Per cosa si utilizza? Per depurarsi, perdere peso, ma anche combattere la cellulite.

Ci sono molte occasioni in cui si tende un po’ a esagerare con il cibo, si mangia troppo o si segue una dieta viziata, la garcinia può aiutare a smaltire gli eccessi, inoltre favorisce la circolazione, evitando i ristagni di liquidi e di conseguenza anche la cellulite. È ovvio che in questo modo ci si sente più leggeri e sgonfi.

L’elemento che la rende efficace è l’acido idrossicitrico che riduce l’accumulo di grassi (anche colesterolo e trigliceridi). Tra le sue caratteristiche, c’è anche quella di ridurre il senso di appetito e di conseguenza si mangia meno.

Non è la panacea di tutti i mali. Ricordo sempre che un integratore da solo non può cambiare la vita, ma sicuramente può aiutare. Ricordatevi infine che è antiossidante quindi contrasta l’invecchiamento cutaneo.