Ipertensione: lo zucchero è pericoloso come il sale

da , il

    Ipertensione: lo zucchero è pericoloso come il sale

    Quante volte abbiamo detto: aggiungiamo un cucchiaino di zucchero o abbiamo guardato allibite quelle persone che prendono il caffè amaro? Si raccomanda sempre l’uso di poco sale, perché è deleterio per chi soffre di ipertensione o ha problemi cardiovascolari, invece lo zucchero passa inosservato (tranne dei casi di diabete). Ebbene, bisogna invece fare molta attenzione perche secondo una ricerca appena pubblicata sulla rivista dell`American Society Nephrology le persone che consumano nella dieta troppi zuccheri aggiunti, come il fruttosio, sono più suscettibili a rialzi della pressione sanguigna.

    Ecco quindi che viene sfatato un mito e bisogna alzare la soglia d’attenzione. I ricercatori hanno scoperto che le persone che assumono più zuccheri hanno la pressione più alta. Sappiamo che i valori universali sono 120-80, con incrementi di zucchero sono passati a 135-85 fino a raggiungere i 160-100. Davvero un’esagerazione.

    Ampliamo la riflessione. Secondo il coordinatore dello studio non è colpa solo del fruttosio. Ci saranno ulteriori studi perché l`obiettivo è individuare tutti i fattori esterni che possono essere controllati con stili di vita più sani.

    Il sale non è più l`unico imputato, anche se i medici consigliano comunque di ridurne l`apporto in pietanze, fino a 3 milligrammi al giorno, e di eliminare cibi conservati e le famose bibite dolci, deleterie anche per la linea.

    Foto tratta da dietaland.com