L’uomo più grasso del mondo pesa 445 kg

Si è dovuti ricorrere ad un elicottero militare per far sì che l'uomo più grasso del mondo potesse essere trasportato in ospedale per un intervento che deve salvargli la vita. Sarà un elicottero Chinook della Royal air force (Raf), l'aeronautica militare britannica, a trasportare Paul Mason con i suoi 445 kg.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 22 ottobre 2009

Il signore che vedete nella foto è Paul Mason, l’uomo più grasso del mondo. Ha 48 anni, pesa 445 kg e vive in Inghilterra. Ha deciso di farsi operare per perdere una parte dei suoi chili che, oltre a creargli problemi nel movimento tanto da non riuscire a raggiunge l’ospedale per l’intervento, potrebbero ucciderlo.
Si è pensato di ricorrere ad un elicottero militare per far sì che l’uomo più grasso del mondo possa essere trasportato in ospedale per un intervento che deve salvargli la vita. Dovrebbe essere un elicottero Chinook della Royal air force (Raf), l’aeronautica militare britannica, a trasportare Paul Mason e isuoi 445 kg.

In realtà in Inghilterra ci sono ambulanze XXL realizzate per trasportare pazienti oversize. Ma non è ancora chiaro se facciano al caso di Paul e se al momento siano disponibili. Così i medici, in lotta contro il tempo per salvargli la vita, stanno vagliando altre possibilità, compresa quella, senz’altro più sensazionale, del Chinook da far levare in volo. Questa è la storia di un uomo: non si sa come mai si sia ridotto così, fortuna che si dice che l’obesità sia una questione di geni.

L’uomo ha un disturbo alimentare (forse bulimia, certo non è ortoressia), una vera e propria dipendenza dal cibo che lo induce a ingurgitare fino a 20 mila calorie al giorno. Ora vive in un bungalow attrezzato ad hoc dove trascorre le sue giornate guardando la tv e giocando al computer, sorvegliato 24 ore su 24. Lì attende che qualcuno vada a prenderlo per salvarlo dai chili di troppo che rischiano di ucciderlo.