La dieta antiage è a base di carciofi, pere e riso integrale

La dieta contro l'invecchiamento prevede l'assunzione di alcuni cibi specifici, come il riso, i carciofi e le pere, ma non solo. Vediamo insieme i migliori alimenti antiage da inserire subito nella propria alimentazione!

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 10 ottobre 2011

La dieta antiage è a base di carciofi, pere e riso integrale
Foto di zuhal ozkan / Shutterstock.com

La dieta antiage esiste e funziona. A volte dovremmo stare più attenti a quello che mettiamo nel piatto rispetto a quello che ci mettiamo in faccia. La vera bellezza, infatti, viene da dentro. Gli ingredienti ideali di un regime antirughe sono il carciofo, le pere, il riso integrale e l’uva nera, perché contengono moltissimi antiossidanti e di conseguenza proteggono la cute dall’invecchiamento. Lo sostiene Coldiretti che, nell’ambito della Biodomenica 2011, ha presentato ed esposto le ricette antirughe della cucina biologica.

Secondo la Coldiretti, i prodotti dell’agricoltura biologica si caratterizzano per un più elevato potere antiossidante che è stato possibile calcolare in modo scientifico sulla base della ORAC (Oxigen Radical Absorbance Capacity). Che cos’è? È la capacità di assorbimento dei radicali dell’ossigeno per proteggere le cellule della pelle dal danno ossidativo.

La Coldiretti ha stilato una classifica (top ten degli antiossidanti). Nell’ordine ci sono: carciofi, succo di uva nera, mirtilli, pere, melanzane, peperoni rossi, spinaci cotti, cipolle rosse, prezzemolo e kiwi. È ovvio che questi prodotti vanno ad associati a proteine e carboidrati e sicuramente il riso integrale si presta benissimo: sapevate, poi, che è perfetto anche per dimagrire e non solo per combattere l’invecchiamento? Potete leggere, a tal proposito, il nostro approfondimento che spiega come avere i migliori risultati dalla dieta del riso.

Tornando agli alimenti antiage, per tutelarsi dai segni del tempo ciò che conta è miscelare in modo opportuno gli ingredienti. Per esempio sperimentano una tartare di verdure con peperone rosso, sedano bianco, cipolla, pane raffermo, zenzero, aceto balsamico e insalata che ci regala oltre 3.000 unità ORAC. Che ne dite, vi siete convinti? Ricordate che i cibi molto grassi possono provocare l’effetto contrario.