La dieta dei 6 pasti al giorno di Angelina Jolie

da , il

    È bella, brava e ha sposato uno degli uomini più ambiti del mondo, Brad Pitt. Sembra non mancarle nulla, invece Angelina Jolie è un po’ fissata con la dieta. Ultimamente sono tanti i sospetti di anoressia, perché è apparsa in molte occasioni pubbliche di una magrezza impressionante. Lei segue la dieta dei 6 pasti.

    Angelina ogni tre ore siede a tavola e mangia qualcosa, per un totale di 6 volte al giorno. E sceglie piatti che non superino le 400 calorie a spuntino. Nel regime alimentare che segue, ogni pasto deve essere variato e contenere pane, pasta o riso, carne, pesce o latticini, frutta e verdura.

    La colazione dev’essere abbondante e la cena leggera. Un esempio di giornata tipo: fare colazione con cereali, marmellata o miele e un caffellatte alle 8, bere un tè e mangiare un frutto verso le 11, pranzare alle 14, mangiare nuovamente un frutto verso le 17 e alle 20 fare una cena leggera con secondo e contorno. A me sembra davvero faticoso. Non so voi, ma io non riuscirei.

    È una dieta equilibrata e varia, che garantisce l’apporto dei nutrienti fondamentali. Suddividendo le calorie in varie occasioni si evitano i picchi di insulina, l’ormone che consente il metabolismo degli zuccheri. Un totale di 2.400 calorie al giorno (il massimo che si può ottenere con sei pasti da 400 calorie l’uno) può essere troppo alto per un adulto sedentario che vuole perdere peso. Consultate il vostro medico.

    Foto tratte da

    ohmyshoes.it thegossipers.com luisaferretti.it