La dieta di San Valentino per non prendere peso

La dieta di San Valentino permette di godersi il momento e di restare in linea. Alla base, un po' di cioccolato

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 11 febbraio 2011

La dieta di San Valentino per non prendere peso

La dieta di San Valentino esiste e non è fatta di privazione. Questo weekend se desiderate concedervi una cena romantica, con qualche cosa golosa si può fare: a sostenerlo è Giuseppe Fatati, presidente dell’Adi- Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica, che consiglia una colazione a base di latte e cereali, preferibilmente integrali, per il pranzo e la cena, invece, privilegiare piatti a base di pesce, leggeri e salutari. Ricordiamo che il pesce è ricco di omega 3, in grado di favorire il controllo dei trigliceridi e possono avere effetti positivi sui valori del colesterolo HDL e sulla pressione arteriosa.

In questa dieta dimagrante non dimenticate poi qualche spuntino: ricordate poi che il cioccolato fondente è concesso. È un dolce molto importante per la salute delle persone, infatti, riduce il rischio di sviluppare un’insufficienza cardiaca fino al 30%.