La dieta ferrea per perdere peso funziona davvero?

La dieta ferrea per perdere peso funziona davvero o è meglio un’alimentazione ottima da seguire per più tempo e per molte settimane?

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 9 ottobre 2011

La dieta ferrea per perdere peso funziona davvero?

Tutti prima o poi ce lo siamo chiesti: la dieta ferrea per perdere peso funziona davvero o è meglio un’alimentazione non troppo calorica da seguire in modo costante per un lasso di tempo più lungo? Ovviamente la seconda opzione è quella migliore: una dieta ferrea può infatti essere facilmente seguita per poco tempo, magari solo per un week end in cui depurare, ma a lungo tempo può risultare un po’ difficoltosa e poco sana. Il rischio infatti è quello di abbandonare la dieta dopo pochissimi giorni e tornare ad un’alimentazione con troppi grassi e senza controllo.

Dieta ferrea ipocalorica

Tutti i giorni
Colazione: 1 tazza di latte magro (200 ml) con caffè senza zucchero; 30 g di muesli; 1 frutto (200 g)
Spuntino: è previsto un solo spuntino al giorno a metà mattino a base di frutta

Lunedì
Pranzo: vongole ai peperoni; 1 porzione di insalata mista di radicchio e carote; 1 fetta di cocomero fresco; 50 g di pane integrale
Cena: 100 g di vitello alla griglia; bietole o cicorie lesse; 200 g di mela a fettine; 50 g di pane integrale

Martedì
Pranzo: 120 g di salmone grigliato, insalata di lattuga e carote; 200 g di macedonia di banana e fragole; 50 g di pane integrale
Cena: involtini di prosciutto crudo preparati con 4 fette di prosciutto (50 g) farcite con rucola e pomodorini; 200 g di pesche; 50 g di pane integrale

Mercoledì
Pranzo: 50 g di lenticchie lessate con cipolla, carote e aromi; insalata di radicchio verde; 200 g di macedonia con frutti di bosco e una mela; 50 g di pane integrale
Cena: petto di pollo con julienne di carote e cetrioli; 200 g di albicocche; 50 g di pane integrale

Giovedì
Pranzo: peperoni al forno riempiti con 50 g di carne trita, aglio e prezzemolo; cicoria lessata; 200 g di ciliege; 50 g di pane integrale
Cena: insalata con 200 g di fagiolini e 50 g di ceci lessati; pomodoro cipolla a fette e oglio; 200 g di pesche; 50 g di pane integrale

Venerdì
Pranzo: mix profumato di carciofi e soia; melanzane ai ferri; 200 g di albicocche; 50 g di pane integrale
Cena: 130 g di filetti di sgombro cotti in padella antiaderente con poco olio; barbabietole rosse bollite; 200 g di pere; 50 g di pane integrale

Sabato
Pranzo: 50 g di bresaola; insalata mista di rucola, peperoni e radicchio rosso; 1 fetta di cocomero; 50 g di pane integrale
Cena: 130 g di merluzzo in salsa di pomodoro fresco e basilico; cavoletti di bruxelles bolliti; 200 g si uva rossa; 50 g di pane integrale

Domenica
Pranzo: zucchine al forno preparate svuotandole e riempendole con 100 g di ricotta, pomodoro e basilico; verza lessata; 200 g di pera; 50 g di pane integrale
Cena: 100 g di bistecca ai ferri; insalata mista di radicchio verde e rosso e ravanelli; 200 g di pompelmo; 50 g di pane integrale

Dieta Ferrea: cibi da eliminare o ridurre

latticini: evitare i prodotti “interi” ed i formaggi stagionati;
pane e pasta: evitare i condimenti “unti”, evitare crackers e grissini;
carne: selvaggina, frattaglie e carni grasse. Eliminare sempre il grasso evidente;
pesce: evitare quelli conservati sott’olio;
salumi e insaccati: tutti, escluso crudo e cotto magri e bresaola;
uova: accettabili se sode;
verdure: limitare patate e legumi;
frutta: frutta secca, cachi, fichi, banane, mandarini;
condimenti: limitarli enormemente, in quanto ipercalorici;
bevande: bibite, succhi di frutta e alcolici;
dolci: da evitare.

Dieta ferrea: cibi permessi

latticini: latte e formaggi magri e freschi;
pane e pasta: pane normale, pasta e riso conditi in modo semplice;
carne: preferire vitello e petto di pollo;
pesce: nessuna limitazione, oltre quanto detto sopra;
salumi e insaccati: prosciutto crudo e cotto magri e bresaola;
uova: purché sode;
verdure: finocchi, zucchine, fagiolini, insalata, pomodori e cetrioli sono ipocalorici;
frutta: tutta ottima, escluso quella sopra indicata;
condimenti: olio d’oliva o extravergine;
bevande: preferibile l’acqua;
dolci: limitarli alle occasioni speciali.

Ed ecco tanti altri consigli sulla dieta ferrea, rapida e ipocalorica:

Jennifer Hudson e la dieta perfetta: “Ecco come ho perso 40 chili”
La dieta Zero per perdere peso in pochissimo tempo
Dieta ipocalorica last minute per ritrovare la forma in fretta
Dieta rapida per perdere i chili di troppo: funziona davvero?