La dieta per eliminare pancia e fianchi

La pancia e i fianchi sono un punto critico per tutte le donne: ecco come rimettersi in forma e ritrovare la linea prima dell'estate con la dieta giusta

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 10 marzo 2011

La dieta per eliminare pancia e fianchi

Contro pancia e fianchi, oltre agli esercizi, ci può essere anche una dieta dimagrante. Oggi vediamo insieme qualche regola alimentare per smaltire l’accumulo di grassi e di acqua nei punti critici. Mancano pochi mesi all’estate ed è meglio correre ai ripari soprattutto se il vostro principale nemico è la cellulite: come sapete non si sconfigge con qualche massaggio, ci vuole un’azione più mirata e precisa. In linea di massima la pancetta e i cuscinetti sono il risultato di una cattiva alimentazione e di alcune abitudini quotidiane sbagliate. Ecco cosa dovete migliorare.

Se avete una pancetta un po’ pronunciata potreste avere magari del semplice gonfiore addominale a causa di colite o gastrite, altrimenti un accumulo di ciccia. Per migliorare questi problemi è bene seguire una dieta che non favorisca la fermentazione: iniziate evitando le bevande gassate e gli alcolici (che irritano le pareti intestinali).

Per eliminare la pancia bisogna moderare il consumo di carboidrati e non esagerare con i condimenti. Fate dei test allergologici perché potreste avere un’intolleranza: di solito eliminato il cibo incriminato, si tende a perdere peso. Diverso è il problema dei fianchi, che indicano un problema circolatorio.

In questo caso bisogna evitare i cibi salati e i salumi. Inoltre, bevete tante tisane drenanti e favorite frutta e verdura per migliorare la circolazione. Avete bisogno di sali minerali per compensare lo smaltimento dei liquidi e poi sono importanti tutti quei prodotti, come frutti di bosco e lamponi, per contrastare la fragilità capillare.