La pasta previene cardiopatie e diabete

A Bologna hanno aperto i battenti di pasta Trend Massimo Montanari e il grande chef Gualtieri Marchesi: fino al 27 aprile il grande salone della pasta alimento amatissimo da noi italiani ma che è anche un toccasana per il nostro benessere. La pasta infatti protegge dalle cardiopatie e dal diabete.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 25 aprile 2010

La pasta previene cardiopatie e diabete

A Bologna hanno aperto i battenti di pasta Trend Massimo Montanari e il grande chef Gualtieri Marchesi: fino al 27 aprile il grande salone della pasta alimento amatissimo da noi italiani ma che è anche un toccasana per il nostro benessere. La pasta infatti protegge dalle cardiopatie e dal diabete. Lo sottolineano anche gli esperti riuniti a Bologna che consigliano però la pasta prodotta con frumento integrale. Il prgetto di studio si chiama “Healthgrain”.

«Se la dieta mediterranea in senso lato è riconosciuta essere un metodo di prevenzione delle patologie cardiovascolari nella popolazione più vasta ed in particolare nei soggetti a rischio vascolare già noto, la predilezione della pasta nella dieta quotidiana determina una riduzione sia della presenza che dello sviluppo delle lesioni vascolari maggiori documentabili con diagnostica ad ultrasuoni», ha sottolineato Alfio Amato, del dipartimento cardio-toraco-vascolare del Policlinico Universitario Sant’Orsola-Malpighi.

Il progetto «Healthgrain» tra i primi risultati ha mostrato la grande importanza del frumento integrale e delle sue proprietà che «non si fermano al guscio esterno ovvero ad una crusca ricca di fibre, ma possono essere molto utili per affrontare il problema delle cardiopatie e del diabete di tipo 2”.

Ecco quindi una buona notizia in più per non smettere mai di consumare la pasta…cosa abbastanza difficile per noi italiani!