Le regole per perdere peso senza soffrire la fame

da , il

    Le regole per perdere peso senza soffrire la fame

    Perdere peso senza soffrire, soprattutto la fame, potrebbe essere la soluzione giusta per molte persone che hanno qualche chilo in più da smaltire. Teniamo conto che mancano due mesi a Natale e che durante le feste è abbastanza normale ingrassare un pochino. Dolci, leccornie tradizionali e la gioia di stare insieme sono fatali per la linea. Ecco perché è il caso di smaltire ora le eredità estive. Come? Seguendo i consigli dell’Associazione nazionale dietisti, stilati per evitare il panico da dieta miracolosa e non cadere nella trappola del fai-da-te.

    Prima cosa, non saltare mai i pasti (soprattutto la colazione). Poi è importante, consumare in ogni pasto una porzione di carboidrati (privilegiando quelli di tipo integrale) e una di verdura. La frutta, invece, è bene mangiarla come merenda, due volte al giorno.

    Ricordarsi poi limitare i formaggi a massimo tre volte la settimana, mentre il pesce bisogna mangiarlo almeno due volte. Sono importanti anche i piatti unici, come la zuppa di legumi e cereali accompagnati da un contorno di verdura, l’insalatona con uovo, prosciutto cotto magro o mozzarella o tonno e la pasta o riso freddo condito con verdure.

    Per quanto riguarda i condimenti, favorite quelli vegetali, limitate i sughi ricchi a una volta la settimana e non associare nella dieta alimenti con la stessa funzione (pane + pasta, patate + pane, ecc). Poi i dolci vanno mangiati occasionalmente così come gli alcolici vanno moderati il più possibile.