Maturità 2010: la dieta anti-panico

Ecco la dieta suggerita da Coldiretti per affrontare l'esame di maturità 2010: niente cibi eccitanti ma solo rilassanti per favorire il sonno.

Pubblicato da Francesca Bottini Lunedì 21 giugno 2010

Maturità 2010: la dieta anti-panico

La maturità è alle porte e moltissimi studenti si stanno preparando ad affrontare l’esame più importante della loro vita: oltre allo studio anche la dieta diventa fondamentale per assicurare un rendimento ottimo ma soprattutto per sconfiggere il panico pre-esame. Ecco quindi le indicazioni della Coldiretti agli studenti impegnati per gli esami, che segnalano quali sono i cibi buoni e i cibi cattivi. Da preferire sempre i cibi rilassanti ed evitare quelli che causano ansia e irritabilità: non esagerare quindi con caffè, the o merendine, i cibi preferiti da chi è sotto esame.

Via libera a pane, pasta o riso, lattuga, radicchio, cipolla, formaggi freschi, yogurt, uova bollite, latte caldo, frutta dolce e infusi al miele per favorire il sonno e il rilassamento.

Da evitare o consumare in quantità ridotta invece caffè, tè, patatine in sacchetto, salatini e superalcolici: tutti questi cibi infatti non favoriscono il sonno e ci rendono più irritabili.

Da evitare comunque “sia il digiuno che gli eccessi, in particolare con cibi pesanti o con sostanze eccitanti”. Attenzione poi ai condimenti come curry, pepe, paprika e sale, ma anche il dado da cucina che non favoriscono il sonno e gli alimenti in scatola, troppo ricchi di sodio e conservanti.

Coldiretti invece consiglia: “Un buon dolcetto di incoraggiamento ricco di carboidrati semplici ha una positiva azione antistress, così come infusi e tisane dolcificati con miele che creano un’atmosfera di relax e di piacere che distende la mente e la rende più’ pronta a rispondere alle sollecitazioni degli esaminatori”.

Fotografia tratta da
dylanblog.com