Obesità infantile, si può prevenire con lo sport

da , il

    I bambini devono fare sport. È fondamentale per la loro crescita. Non è il rimedio della nonna né un luogo comune, ma il risultato di una ricerca anglo-americana che ha dimostrato quanto l’esercizio fisico fin da piccoli sia determinante per prevenire l’obesità. I Test sono stati svolti su un campione di 12 mila adolescenti e le loro mamme. I risultati sono stati davvero incredibili: eccoli quindi di seguito.

    Gli scienziati nel 1991 e nel ’92 hanno selezionato 14.541 gestanti inglesi, sottoponendole a ecografia prima e dopo il parto, e ad altri test e valutazioni. A distanza di 12 anni hanno coinvolto nello studio clinico i loro figli, divenuti ormai adolescenti. 7159 ragazzi hanno effettivamente partecipato allo studio, sottoponendosi a una serie di misurazioni ed esami finalizzata essenzialmente a verificare due elementi: l’attività fisica media praticata quotidianamente e la percentuale di massa grassa accumulata a distanza di due anni.

    I ragazzi che a 12 anni avevano alti livelli di attività fisica mostravano, all’età di 14 anni, più bassi livelli di massa grassa (11,9% nei maschi e 9,8% nelle femmine) rispetto ai cotanei meno impegnati fisicamente. Questo non vuol dire impegnarli tutti i giorni in lezioni: «Un’ora di attività fisica al giorno nella prima adolescenza — precisa Rodolfo Tavana, medico dello sport, al Corriere della Sera — è quanto da tempo viene raccomandato da diverse società scientifiche. Tant’è che è stato dimostrato che l’obesità infantile è direttamente proporzionale alle ore passate davanti alla Tv. Il lavoro in questione, avendo testato un numero elevato di bambini, dimostra la validità di tale affermazione ».

    State poi attenti al cibo: è importante evitare merendine e cibo spazzatura, obbligarli a mangiare tanta frutta e verdura.