Pancia piatta: provare il succo di ciliegia

Il consumo di ciliegie combatte l'infiammazione in molti organi, dal cuore al grasso addominale, riduce i trigliceridi e quindi la "pancetta".

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 30 aprile 2010

Eliminare la pancia gonfia! Deve essere la nostra missione per i prossimi mesi. Non si può andare al mare e mostrare un bel panciotto tirato. Ovvio se è tessuto adiposo c’è poco da fare e soprattutto non si può crede ai miracoli: un paio di mesi non bastano. Ho scoperto, leggendo un’interessante ricerca, che le ciliegie sono dei validissimi aiuto. Il motivo? Riducono l’infiammazione dei tessuti cardiaci e anche riduce i trigliceridi e quindi la “pancetta”. Vi assicuro che è quanto emerso da uno studio dei dell’Università del Michigan che hanno sottoposto un gruppo di roditori obesi a una dieta stretta.
La teoria è stata poi confermata anche da uno studio presentato durante Experimental Biology 2010, rassegna scientifica che si è tenuta in California. In questo caso un gruppo di volontari hanno bevuto un bicchiere da 250 ml di succo di ciliegia al giorno per 4 settimane.

Al termine del periodo hanno mostrato una riduzione significativa di diversi indicatori diagnostici legati all’infiammazione. Merito, secondo i ricercatori, delle antocianine, sostanze antiossidanti naturali. Mi spiace darvi una brutta notizia, la ricetta sperimentale non vale per il fai-da-te. La ciliegia è molto ricca di zuccheri quindi se siete diabetici evitate. Gli altri se vogliono possono provarci.

Foto tratte da
altocasertano.com
cucina360.it
toschi.it