Pastasciutta: come condirla in modo leggero ma gustoso

Come vi abbiamo detto molte volte la pasta non ingrassa: quello che fa veramente la differenza è il sugo che può essere più o meno leggero.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 22 gennaio 2010

Pastasciutta: come condirla in modo leggero ma gustoso

Come vi abbiamo detto molte volte la pasta non ingrassa: quello che fa veramente la differenza è il sugo che può essere più o meno leggero. Ovviamente un sugo che abbonda di burro sarà certamente grasso e poco consigliato a chi sta intraprendendo una dieta dimagrante. Si possono gustare paste ottime anche con sughi leggerissimi: molte persone infatti sono convinte che light sia sinonimo di insipido e di poco gustoso. Oggi vi dimostreremo come anche un sugo con zero calorie può essere davvero stuzzicante e unico.

Ingredienti:
2 kg di pomodori ben maturi San Marzano o di altro tipo adatti per preparare la salsa
2 cipolle
2 carote
3 gambi di sedano
un mazzo di basilico
5 spicchi di aglio
Sale q.b.
1 cucchiaio di zucchero

Pulitele tutte le verdure tagliando i pomodori a pezzi: fateli sgocciolare per far perdere loro il sugo e metteteli in un pentola. Fate lo stesso con le altre verdure, tagliandole e aggiungendole ai pomodori.

Mettete la pentola sul fuoco e fate cuocere finche i pomodori non cominciano a sfaldarsi: passate poi il tutto al passaverdure per ottenere una crema.

Prendete il passato e fatelo cuocere in una pentola aggiungendo una manciata di foglie di basilico, lo zucchero, sale, e fate addensare a fuoco dolce.

Condite con questa passata la pasta aggiungendo qualche foglia di basilico e, se potete, un filo d’olio e grana.