Perdere 4kg eliminando il lievito

Il lievito è un insieme di microorganismi in grado di provocare fermentazione, che aiuta i cibi a essere morbidi, fragranti e più voluminosi, ma a chi è delicato fa lo stesso effetto all’interno della proprio pancia. Elimanarlo aiuta a perdere 4kg

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 11 luglio 2009

I lieviti sono spesso la causa di fastidiosi gonfiori addominali. Purtroppo li mangiamo senza accorgercene perché sono contenuti in quasi tutti gli alimenti della nostra favolosa dieta mediterranea: dalla pizza ad alcuni formaggi, dai biscotti al pane.
Per perdere circa 4 chili, avere la pancia piatta e sentirsi finalmente leggere potreste provare a eliminarli dalla vostra dieta. Solo per un periodo. In questo modo dovrebbero rinforzarsi le difese immunitarie e la flora batterica, inoltre, il vostro dovrebbe riacquistare nuova energia.

Vediamo insieme che cos’è il lievito? E’ un insieme di microorganismi in grado di provocare fermentazione, che aiuta i cibi a essere morbidi, fragranti e più voluminosi, ma a chi è delicato fa lo stesso effetto all’interno della proprio pancia. L’estratto di lievito fornisce acido folico, Sali minerali, vitamine e purine che sono sostanze azotate che intossicano l’organismo, rallentando i processi metabolici e affaticando gli organi.

Eliminare i lieviti non è una cosa semplice, implica un certo sacrificio e rigore. Bisogna escludere tutti gli alimenti che li contengono come i carboidrati e ridurre latte e latticini. Per intenderci, restano solo proteine, frutta e verdura, legumi. Il pane potreste sostituirlo con l’azzimo. I condimenti restano invariati, vanno però eliminati dadi e aceto. E poi bisogna escludere i vizi: fumo e alcol.