Perdere peso con il metodo Otten: basta spegnere la tv

da , il

    Perdere peso con il metodo Otten: basta spegnere la tv

    È molto piacevole guardare la televisione e bisogna ammettere che, sdraiarsi sul divano, e seguire un bel programma talvolta è più rilassante di un libro. Non dobbiamo fare neanche la fatica di leggere. Non so se vi capita, ma succede che gli occhi siano talmente stanchi da non riuscire a mettere a fuoco le parole. Con questa scusa però la nostra linea è messa a duro rischio. Ma c’è un metodo. Si chiama Jennifer Otten dell’università di Stanford, in California, e sostiene che guardare meno TV bloccando elettronicamente l’accesso ai programmi fa bruciare più calorie e quindi dimagrire.

    la ricercatrice infatti ha pensato di accorciare il tempo passato di fronte al teleschermo con un congegno elettronico che spegne la TV se si supera il monte-ore concesso. Il metodo è stato impiegato in una sperimentazione che ha ottenuto ottimi risultati, pubblicati anche sugli Archives of Internal Medicine.

    Le persone che hanno sperimentato il lucchetto televisivo, mangiando sempre nello stesso modo, bruciavano circa 119 calorie al giorno in più, chi aveva libero accesso allo schermo ne consumava 95 in meno. Considerando che un centinaio di calorie in meno al giorno fanno perdere senza sforzo 4, 5 chili in un anno, l’aggeggio spegni-TV sembra un’invenzione interessante.

    Che ne dite? È uno sforzo che si può fare per il benessere della linea. Nessuna console con giochi fitness, ma solo spegnere completamente la scatolina parlante. Anche per i bambini può essere di incentivo.