Perdere peso con la naturopatia

Dimagrire seguendo i consigli della naturopatia può davvero essere un ottimo modo per perdere peso in modo rapido e senza troppa fatica. Basta rispettare alcune regole

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 4 ottobre 2010

Perdere peso con la naturopatia

Un modo per dimagrire è seguire la naturopatia, che oltre a rimettere in linea il corpo, ci dà anche la possibilità di sgonfiarci. Alla base di questa filosofia c’è il concetto che i cibi producono energia elettromagnetica che può risultare molto positiva per il nostro corpo. Per potenziare questa risorsa bisogna soprattutto mangiare la frutta e la verdura di stagione. Mi raccomando fate molta attenzione alla stagionalità: le primizie spesso sono carenti e in vitamine e in Sali minerali. Bisogna inoltre prestare un po’ cura alla cottura: devono essere cotte poco, affinché siano conservate tutte le proprietà.

Le verdure e la frutta permettono di contrastare l’accumulo di tossine e il peso metabolico di cibi meno benigni per il nostro corpo, come le proteine animali e i cereali troppo raffinati. Per seguire la naturopatia, bisogna anche alternare, nella propria dieta, le tre forme principali degli alimenti: radice, foglia, fiore.

Si mangia tutto. Vediamo insieme quali sono le verdure rappresentanti di questi tre elementi. Allora per le foglie abbiamo le insalate, ma anche i classici spinaci, mentre Carciofi e asparagi sono i fiori. Le radici, come le carote, dovrebbero chiudere la trilogia. C’è anche lo zenzero o il sedano rapa.

Le radici favoriscono la digestione e aiutano la depurazione del corpo. Mi raccomando acquistate solo prodotti biologici, non devono essere contaminati da additivi o da sostanze chimiche. Il consiglio base, forse anche quello un po’ più difficoltoso, è quello di dedicare un giorno la settimana al consumo di unico alimento e possibilmente in tutte le sue forme, cotto, crudo e centrifugato.