Perdere peso: la dieta è scritta del DNA

Forse in futuro basterà un semplice prelievo di saliva per scoprire la dieta più adatta a noi: lo propone un’azienda statunitense che sottolinea come dal DNA si possa risalire ai cibi migliori per noi.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 24 settembre 2010

Perdere peso: la dieta è scritta del DNA

Da molte ricerche pare proprio che la dieta perfetta per noi sia scritta nei geni. L’ultimo studio che lo sottolinea è quello di Stanford presentato durante l’ultimo congresso dell’American Heart Association: solo conoscendo perfettamente la funzionalità del proprio DNA e i suggerimenti che vengono da esso possiamo pensare di impostare una dieta equilibrata e che abbia risultati evidenti. Chi ha seguito questi speciali programmi infatti, ha perso tre volte più chili di chi si affidava ad una dieta standard. Ma come fare per sapere quali sono i cibi migliori per noi?

E così un’azienda di biotecnologie statunitense, la Inherent Health, ha deciso di commercializzare uno speciale test del DNA dal costo di circa 120 euro che ci può aiutare a stabilire la dieta perfetta per noi, in base ai nostri geni.

Una volta ordinato il kit viene spedito direttamente a casa. Ma come si fa? Semplicissimo: grazie ad un tampone si preleva della saliva che deve asciugare per 15 minuti e che poi deve essere rispedito alla società che lo analizzerà.

Vengono così analizzate cinque variazioni dei geni responsabili del nostro metabolismo tra cui i geni, FABP2 e PPARG, che controllano l’assorbimento del grasso attraverso l’intestino.

Tutte le riposte e i risultati degli esami arrivano direttamente a casa vostra e le persone sono così divise in tre categorie: chi deve eliminare i grassi, chi carboidrati e chi entrambi.

Cosa ne pensate? Potrebbe funzionare o è soltanto una mossa pubblicitaria?