Perdere una taglia in un mese, i consigli

Perdere una taglia in un mese di può. Bisogna seguire tre consigli: mangiare uova e carciofi, tanto yogurt magro e fare movimento. Vedrete, grazie le proprietà diuretiche e sciogli grassi, i cuscenetti sparire sotto i vostri occhi.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 21 luglio 2009

Non hai bisogno di chissà quale dieta, ti basterebbe perdere quel paio di chili di troppo che l’inverno ti ha regalato. Sui fianchi sembrano due salsicce e i tuoi vestiti da mare dell’anno scorso non ti stanno molto bene.

In realtà non ci vuole molto e non c’è bisogno di mettersi a dieta e rovinarsi la vita per smaltire un paio di chili. Secondo Sanihelp esistono 3 mosse che seguite con attenzione possono risolvere il problema in circa un mese. Non hai già prenotato le ferie, vero??

Devi mangiare uova e carciofi. Consumare un uovo a colazione favorisce il dimagrimento, perché fornisce una sensazione di maggiore sazietà. Lo sostiene una ricerca Louisiana State University (Usa). E poi i carciofi che favoriscono la digestione dei grassi e hanno proprietà diuretiche (quindi drena i liquidi in eccesso).

Nutrirvi di yogurt magro in qualsiasi momento della giornata. Contiene calcio che spinge le cellule adipose a bruciare i grassi in eccesso invece che a immagazzinarli. Infine, tanto movimento. Non c’è bisogno di andare in palestra, basta muoversi. Spinning, corsa, ginnastica in acqua, danza, qualsiasi cosa ti piaccia.