Pesce: sicuri che sia veramente poco calorico?

da , il

    Quando si dice pesce si dice alimentazione sana: chi di voi, durante una dieta, non ha dato per scontato che qualsiasi pesce sia poco calorico? Sbagliato! Anche loro hanno varie calorie ma soprattutto dipende dal modo in cui li cuciniamo. Una sogliola al vapore non avrà certo le stesse calore di un’aringa. Ecco che oggi vi vogliamo proporre uno schema molto semplice che vi spiega, per ogni tipo di pesce l’apporto calorico che fornisce. Ne vedrete delle belle.

    Ricordate sempre che è comunque buona regola consumare il pesce almeno tre volte a settimana.

    I pesci magri

    Pescatrice 65 Kcal

    Merlango 69 Kcal

    Seppia/calamaro 73 Kcal

    Merluzzo congelato/Merlano nero 74 Kcal

    Filetto di merluzzo fresco 76 Kcal

    Eglefino 77 Kcal

    Baccalà 79 Kcal

    Limanda 80 Kcal

    Nasello 80 Kcal

    Luccio 82 Kcal

    Sogliola 83 Kcal

    Sandra 83 Kcal

    Passera di mare 86 Kcal

    Razza 89 Kcal

    I pesci semi-grassi

    Orata 100 Kcal

    Persico 100 Kcal

    Acciuga 100 Kcal

    Trota 108 Kcal

    Pesce spada 111 Kcal

    Halibut 113 Kcal

    Carpa 115 Kcal

    Sardina 118 Kcal

    I pesci grassi

    Tonno 149 Kcal

    Sgombro 180 Kcal

    Salmone 202 Kcal

    Aringa 233 Kcal

    Anguilla 281 Kcal

    I pesci affumicati

    Haddock 86 Kcal

    Salmone 150 Kcal

    Aringa 160 Kcal

    Trota 170 Kcal

    I crostacei

    Granchio 65 Kcal

    Astice 81 Kcal

    Aragosta 89 Kcal

    Gamberetti 86 Kcal

    Scampi 90 Kcal

    I molluschi

    Ostriche 47 Kcal

    Vongole 47 Kcal

    Cozze 51 Kcal

    Capesante 74 Kcal

    Le conserve

    Surimi 110 Kcal

    Tonno al naturale 115 Kcal

    Acciughe sott’olio 145 Kcal

    Sardine al pomodoro 150 Kcal

    Sgombri alla senape 150 Kcal

    Sgombri al vino bianco 160 Kcal

    Sardine all’olio 200 Kcal

    Tonno all’olio 200 Kcal

    Pesce impanato 200 Kcal