Pisa, nasce l’Osservatorio su agricoltura e alimentazione

da , il

    Pisa, nasce l’Osservatorio su agricoltura e alimentazione

    Nasce in Toscana, e precisamente in provincia di Pisa, e sarà inaugurato venerdì 22 gennaio l’Osservatorio sulle regole dell’agricoltura e dell’alimentazione, dalla collaborazione tra ateneo e Cnr con l’obiettivo di coordinare, potenziare e diffondere le conoscenze nel campo del diritto agro-alimentare. L’osservatorio inoltre dovrà promuovere attività di divulgazione e formazione sui temi della sicurezza e della qualità degli alimenti, della salute alimentare e della tutela delle identità. E’ un’iniziativa unica nel suo genere che parte da una tera, la Toscana, in cui la cura e la tradizione alimentare è molto forte.

    L’osservatorio si occuperò inoltre di diritto agro-alimentare, tenendo sotto controllo le normative e la loro applicazione, sia nazionali che internazionali, oltre agli accordi fra organizzazioni di produttori, le circolari e tutti gli altri atti minori.

    Altro importante obiettivo è quello di creare una banca dati e una rete a disposizione dei cittadini, dei produttori, delle istituzioni e degli operatori del diritto.

    L’Osservatorio potrà contare sul supporto degli studiosi di Diritto agrario e alimentare dell’Ateneo Pisano e dei ricercatori del Dipartimento Identità Culturale del CNR, oltre all’istituto del CNR, quello di Teoria e Tecniche dell’Informazione Giuridica e quello di Linguistica computazionale.

    Sarà anche pubblicata una collana di Quaderni su “Le parole del diritto agro-alimentare”, e la creazione di un portale in cui verranno segnate tutte le iniziatie come l’organizzazione di corsi di formazione, seminari e incontri fra i protagonisti del sistema agro-alimentare.