Raw Vegan: trend salutare o no?

Il raw food o cibo crudo è alla base del crudismo, una dieta che prevede di evitare la cottura per conservare intatte tutte le sostanze nutritive degli alimenti. La dieta crudista vegana o raw vegan si basa quindi su ricette a base di frutta, verdura, semi e legumi rigorosamente crudi.

Pubblicato da Laura Frigerio Venerdì 23 agosto 2013

Raw Vegan: trend salutare o no?

La raw vegan diet o dieta crudista vegana è un’alimentazione che unisce la filosofia del crudismo a quella della dieta vegana. I crudisti vegan mangiano solo cibo crudo prodotto senza che vi sia lo sfruttamento degli animali. Questa dieta arriva ancora una volta dagli Stati Uniti, sono molte infatti le celebrities che hanno scelto di portare sulla propria tavola solo cibo crudo e solo alimenti di origine vegetale. Vediamo quali sono i principi del crudismo e cosa mangia un vegano crudista per capire se si può parlare di alimentazione equilibrata e salutare o se si tratta di una moda da evitare.

Crudismo e raw food vegan

Il principio di base del crudismo consiste nell’evitare qualsiasi tipo di cottura. Se si consuma cibo crudo, infatti, è possibile assumere tutte le sostanze nutritive che in parte vengono disperse durante la cottura degli alimenti. I crudisti quindi possono usare varie tecniche di preparazione dei cibi come frullati, purea, centrifugati, disidratazione e marinature ma non è consentito cuocere il cibo ad una temperatura superiore ai 42°.
La dieta crudista può essere di 3 tipi:

  1. Crudismo onnivoro, seguito da chi mangia solo cibo crudo ma di qualsiasi tipo ammettendo anche carne e pesce nella propria dieta;
  2. Crudismo vegetariano, prevede unì’alimentazione principalmente vegetale ma sono ammessi anche alimenti di derivazione animale come uova e latte purché crudi;
  3. Crudismo vegano o raw vegan, si tratta di una dieta seguita dai cosiddetti crudisti vegani che consumano esclusivamente frutta, verdura e cibi crudi che non prevedono lo sfruttamento degli animali.

Dieta crudista vegana: esempio di menu giornaliero

Per chi ha scelto la cucina crudista vegana, il menù tipo di una giornata potrebbe essere composto in questo modo:

Pasti Opzione 1 Opzione 2
Colazione 1 centrifugato di frutta o verdura + mix di semi e frutta secca 1 bicchiere di latte vegetale con frutta fresca
Spuntino 1 yogurt di soia 5 mandorle
Pranzo 1 insalata mista a base di frutta e verdura crude 1 piatto di carote e sedano con hummus di ceci
Merenda 1 chia pudding con latte vegetale frutta mista a piacere
Cena 1 piatto di spaghetti di zucchine con crema di anacardi e pomodorini freschi 1 lasagna crudista a base di zucchine e pesto

Benefici e controindicazioni della dieta raw vegan

La dieta crudista è molto di moda tra le vip soprattutto per le sue prorpietà anti aging, sembra infatti che consumare cibo crudo abbia un effetto anti invecchiamento.Ovviamente la dieta crudista è perfetta per disintossicare il corpo e può essere adatta a chi cerca una dieta detox e dimagrante, senza la cottura infatti si evitano numerosi condimenti che aumentano l’apporto calorico dei cibi.
Mangiare solo frutta e verdura crudi ha sicuramente un grande impatto sul fisico e può essere efficace per chi vuole seguire la dieta crudista per dimagrire.
Inoltre frutta e verdura sono ricchi di vitamine e sali minerali che prevengono numerose malattie, combattono i radicali liberi e allungano la vita. Mangiare cibo crudo aiuta a diminuire i grassi nel sangue e a combattere alla radice tutta una serie di disturbi, che sono aumentati nel tempo, a causa delle cattive abitudini alimentari legate agli stili di vita contemporanei.

Se si vuole seguire la raw vegan diet è consigliabile farlo con l’aiuto di un esperto nutrizionista perchè un “eccesso di zelo” potrebbe andare oltre all’eliminazione dei kg di troppo e portare ad intaccare i grassi necessari per il buon funzionamento del nostro corpo.
E’ per questo che in alcuni casi si consiglia la versione meno “rigida” di questa dieta, ovvero la Raw per vegetariani, che concede qualche alimento di origine animale come latte e yogurt, oltre che qualche piatto condito con succo di limone e un cucchiaio d’olio.
Una variante quest’ultima che potrebbe avere decisamente più chances di tentare quella parte di italiane ancora legate alla dieta mediterranea che, teniamo a precisare, rimane una delle più complete e salutari.

I vip fanno scuola

A influenzare invece l’approccio di molte donne alla Raw Vegan può essere, come “da copione”, il “fattore vip”. Insomma, se le star la fanno e stanno così bene (come dicono) ci sarà un motivo, quindi perchè non seguire le loro orme? Negli Stati Uniti, tra i primi ad abbracciare e sostenere questo regime alimentare, troviamo Demi Moore, Alicia Silverstone, ma anche Robin Williams e il cantante Bryan Adams.

Se siete interessate a seguire una dieta sana, per dimagrire e disintossicare il corpo non perdetevi i nostri consigli sulla dieta vegana.