Test del Dna per la dieta “su misura”

I ricercatori guidati da Christopher Gardner dell’Università di Stanford in California, hanno recentemente presentato al congresso dell’Associazione americana di cardiologia in corso a San Francisco una grande novità:

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 5 marzo 2010

Test del Dna per la dieta “su misura”

I ricercatori guidati da Christopher Gardner dell’Università di Stanford in California, hanno recentemente presentato al congresso dell’Associazione americana di cardiologia in corso a San Francisco una grande novità: il test genetico che ha la capacità di individuare le mutazioni di tre geni che influiscono direttamente sul nostro metabolismo e sull’assimilazione di grassi e zuccheri. Un test che consentirà in un futuro di creare diete “ad hoc” per ogni persona.

Il test è stato sperimentato su 133 donne in sovrappeso e vuole proprio dimostrare come, ogni persona, sia differente e abbia caratteristiche genetiche diverse: ecco perché un dieta standard non sempre è efficace per tutti quelli che la sperimentano.

E’ stato anche scoperto che il 39 % delle persone presenta un metabolismo che predilige una dieta a basso contenuto di grassi mentre il 45 % sarebbe più sensibile a diete con pochi carboidrati. Pochi carboidrati e pochi grassi invece per il 16 % della popolazione.

I risultati sembrano incoraggianti tanto che il test è stato messo in vendita dalla Interleukine Genetics, a 149 dollari.