Un aiuto per dimagrire arriva dai cibi croccanti

Se volete perdere peso sappiate che un aiuto per dimagrire arriva dai cibi croccanti, che stimolano alcune aree del cervello che ci rendono più sazi e soddisfatti di quello che abbiamo mangiato.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 30 dicembre 2011

Un aiuto per dimagrire arriva dai cibi croccanti

Mangiare cibi croccanti aiuterebbe moltissimo a perdere peso: perché? Il famoso “crick-crock” che sentite mentre sgranocchiate qualcosa di croccante darebbe una sensazione di piacere al nostro cervello che in questo modo avvertirebbe prima il senso di sazietà. Se è vero che non si mangia solo con la bocca ma anche con l’olfatto, con il tatto, con la vista e con l’udito, questo potrebbe essere un vero aiuto per tutti coloro che cedono spesso al richiamo di stuzzichini troppo calorici. E non è solo un’ipotesi: la teoria è anche stata confermata dalla scienza!

La consistenza del cibo è infatti un indicatore della sua qualità: la ricerca che lo ha dimostrato è anche stata pubblicata dalla rivista Journal of agricultural and food chemistry.

Rumori forti e continuativi metterebbero il cervello in uno stato di pace e piacere che farebbe anche aumentare il senso di sazietà e che placherebbe la fame. Ecco allora la soluzione giusta per tutte le volte che siamo colti da un attacco di fame: cominciate a sgranocchiare qualcosa di croccante e vedrete che il vostro senso di sazietà arriverà prima.

La consistenza croccante del cibo ci induce a masticare molto di più e questo processo aiuta anche a mettere in moto i succhi gastrici e ad aumentare il senso di pienezza. In questi casi infatti la sazietà arriva circa 20 minuti dopo aver assaggiato il primo boccone.