Verdura cotta tra i piatti preferiti dell’uomo di Neanderthal

da , il

    Verdura cotta tra i piatti preferiti dell’uomo di Neanderthal

    Chi lo avrebbe mai detto? La verdura cotta era alla base della dieta dell’uomo di Neanderthal, famoso per essere un gran consumatore di carne soprattutto se cruda. Questo elemento di studio dà davvero una svolta a quanto si è sempre pensato fino a oggi. La novità arriva dai prelievi fatti sulle mandibole di alcuni scheletri, rinvenuti e analizzati dagli esperti della Washington University. Pensate che si è sempre escluso che i vegetali non fossero di suo gusto. L’ Homo neanderthalensis è vissuto in un periodo compreso tra 200mila e 400mila anni fa.

    Si tratta di un’ipotesi rivoluzionaria, dato che finora da tutti i ritrovamenti emergeva l’identikit di un essere carnivoro, affamato di Mammuth e selvaggina, mentre le analisi chimiche hanno sempre escluso che nella sua dieta i prodotti della terra avesse qualche peso rilevante.