Verdure, 4 etti al giorno per essere più intelligenti

Una dieta quotidianamente ricca di frutta e verdura produce un elevato sviluppo delle capacità cognitive. Per avere però dei risultati bisogna essere sani e mangiarne almeno 4 hg al giorno.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 14 settembre 2009

Quattro etti di verdure al giorno per aumentare la propria intelligenza. Lo dimostra uno studio realizzato dai ricercatori dell’Istituto di Biochimica e Biologia Molecolare I della Heinrich-Heine University di Düsseldorf.
Il consumo deve essere quotidiano i risultati si ottengono se la persona ovviamente è sana. E’ invece indipendente dall’età, dal sesso, dal peso, ecc. I risultati mostrano che i soggetti che assumono in media circa 400 grammi di frutta e verdura al giorno possiedono un livello maggiore di antiossidanti, indicatori più bassi di radicali liberi e, soprattutto, sviluppano abilità cognitive più performanti rispetto a chi non raggiunge i 100 grammi quotidiani di cibo proveniente dalla terra.

Non stiamo quindi parlando di una dieta vegana o solo a base di verdure. È importante che l’alimentazione sia equilibrata e varia, ma ricca di vegetali.

I ricercatori non si fermano e hanno già pronta un’ altra ricerca. Il prossimo passo sarà verificare i risultati di questa dieta nelle persone affette da Alzheimer.

Foto tratte da
ceirsa.org
wellnesscucina.com